Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, hockey, il Cp contro il Forte dei Marmi: un minuto di silenzio per Roberto Guerrini

L'Edilfox Circolo Pattinatori L'Edilfox Circolo Pattinatori

Sabato sera alle 20,45, alla pista Mario Parri, cala il sipario sulla regular season del massimo campionato di hockey, con il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox che, prima di pensare ai playoff scudetto, dovrà confrontarsi con la regina di questa stagione, il Centro Porsche Forte dei Marmi, quintetto che guida la classifica con un misero punto di vantaggio sul Trissino campione d'Italia. Proprio per questo i versiliesi di Alessandro Bertolucci non verranno certo in Maremma a fare una passeggiata, ma cercheranno di ottenere i punti necessari per presentarsi alla post season in pole position, con il vantaggio del fattore campo anche nell'eventuale finalissima. I rossoblù si troveranno però di fronte un Grosseto in ottima salute, che domenica scorsa ha messo grande paura alla corazzata Trissino, costringendola a rimontare dallo 0-1 e rimanendo attaccato fino a un quarto d'ora dalla fine, nel quale i veneti hanno fatto loro la gara, dopo aver fatto ricorso a tutte le loro energie.Va anche detto che il biancorossi cercheranno, battendo il Forte dei Marmi, di conquistare il quinto posto, con la speranza che il Valdagno riesca a far valere il fattore campo nella gara contro il Lodi, che attualmente sopravanza il Grosseto di due punti. Tra l'altro con tre punti l'Edilfox salirebbe a 46 punti, lo stesso bottino messo insieme nella passata stagione, che consentì di arrivare terzi a pari merito proprio con il Forte.
"Arriviamo al match con il Forte dei Marmi carichi, perché sappiamo che è l'ultimo test prima dei playoff - sottolinea il tedesco Max Thiel - siamo reduci da una grande prestazione sul campo di Trissino. Questa volta non diciamo che è più facile, perché il Forte dei Marmi è una squadra fortissima, ma abbiamo il vantaggio di giocare in casa. Sappiamo che per vincere dovrà andare tutto bene, ma per noi è un bel test e vogliamo fare bene, anche per divertire il nostro pubblico".
Inevitabile pensare al prossimo turno, i quarti di finale: il Grosseto arrivando quinto affronterebbe Lodi mentre con l'attuale sesta posizione sfiderebbe i cugini del Follonica. "Personalmente preferisco il Follonica al Lodi- dice Thiel - a me piace sempre giocare con una squadra forte. Per questo speriamo di incontrare il Follonica e giocarci la conferma della semifinale. Stiamo bene, a cominciare dal sottoscritto, e siamo pronti a continuare a stupire". Grosseto si presenta a questo appuntamento con l'organico al completo, dopo aver riabbracciato giovedì sera Mario Rodriguez, rientrato dal viaggio in Argentina, per la nascita del primogenito, Felipe. Con la squadra titolare, dunque, i biancorossi proveranno regalare ai propri tifosi una serata magica, Sarà insomma un gustoso antipasto di quello che accadrà a partire dal prossimo 24 aprile con data di inizio dei play-off scudetto, specialmente.
I convocati: Català, Sassetti; Saavedra, Rodriguez, De Oro, Paghi, Franchi, Cabella, Thiel, Cardella.
CP CON IL LUTTO AL BRACCIO. Prima del Big match con il Forte dei Marmi ci sarà un momento particolare, dedicato a una leggendaria figura dell'hockey grossetano, Roberto Guerrini, scomparso nei giorni scorsi a 86 anni. Per ricordare il presidente onorario della società guidata da Stefano Osti, i ragazzi di Michele Achilli giocheranno con il lutto al braccio. Prima dell'incontro verrà osservato un minuto di silenzio, le due squadre entreranno in campo con uno striscione che ringrazierà Guerrini, ex giocatore, ex campione italiano di pattinaggio corsa, ex allenatore e dirigente, di quello che ha fatto nel corso della sua carriera. La Filarmonica Città di Grosseto, grazie al suo presidente Paolo Lecci, renderà emozionante con il suo del suo trombettista.