Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Orbetello, premio al merito all'atleta Matteo Bartolini e premio Cavaliere d'Italia a OrbitLingua

L'atleta Matteo Bartolini L'atleta Matteo Bartolini

Domenica 19 maggio alle 18, nella terrazza antistante l'ex Polveriera Guzman, l'azienda Orbit Lingua e l'atleta Matteo Bartolini saranno i protagonisti della consegna rispettivamente del Cavaliere d'Italia e del nuovo premio al merito, prestigiosi riconoscimenti promossi dall'amministrazione comunale di Orbetello in collaborazione con la Pro Loco Lagunare.
Il Cavaliere d'Italia, riconoscimento che premia le aziende migliori del territorio, per l'edizione 2024 va a Orbit Lingua, azienda nata nel 2002 dal sogno del suo direttore Marco Di Agostino che, dopo essersi laureato in lingue all'università la Sapienza di Roma, vive per alcuni anni in Francia prima ed in Inghilterra poi dove comincia a lavorare come insegnante di italiano in diversi licei. Rientrato in Italia, lavora per 4 anni a Roma in una delle scuole di italiano per stranieri più grandi d'Italia. E' in questi anni che accumula esperienza come insegnante e soprattutto impara a gestire tutti gli aspetti di un'azienda così particolare e sviluppa l'idea di poter creare una scuola di italiano a stranieri ad Orbetello.
"Orbit Lingua - dice il presidente della Pro Loco Lagunare, Lorenzo Scateni - è una realtà imprenditoriale solida nata sul territorio lagunare che fornisce un servizio unico nel suo genere ed è stata premiata perché, ormai da anni, permette a Orbetello di essere un punto importante per lo studio della lingua italiana da parte di persone straniere di tutte le età, ma anche per lo studio delle lingue straniere per noi italiani. La sua posizione strategica a due passi da Roma rende Orbit Lingua molto attrattiva, una realtà imprenditoriale che si è dimostrata un volano per la nostra economia in quanto attira clienti che vengono da fuori anche durante la stagione non turistica, diventando di fatto un vettore di promozione territoriale".
Una scuola dalla ormai lunga attività che fornisce un servizio sia agli italiani che agli stranieri, i quali si recano a Orbetello proprio perché scelgono Orbit Lingua: "Sebbene il 90% degli studenti arrivano ad Orbetello senza neanche conoscere il paese ? spiega Di Agostino - ma solamente per averne sentito parlare dalle agenzie alle quali si rivolgono nei loro paesi, che invece ormai ci conoscono grazie al capillare lavoro di marketing effettuato dallo staff di Orbitlingua, molti di loro tornano una seconda ed anche una terza volta perché molto soddisfatti dalla qualità dei servizi offerti dalla scuola e sorpresi dalle bellezze naturali del nostro territorio. Organizziamo infatti oltre al corso di lingua italiana la mattina, una serie di attività culturali e naturalistiche al pomeriggio permettendo così agli studenti non solo di imparare o migliorare l'italiano ma anche di apprendere i vari aspetti della cultura italiana e soprattutto di conoscere il nostro territorio e tutto quello che ha da offrire. Inutile ricordare che tutti questi stranieri che mediamente rimangono ad Orbetello per 2 settimane contribuiscono a favorire l'economia del paese apportando benefici a molte strutture che operano ad Orbetello. Ringrazio l'amministrazione e la Pro Loco per questo prestigioso riconoscimento e poi ringrazio in primis le mie due collaboratrici, Véronique e Valentina, tutte le famiglie (oltre 50) che hanno ospitato e che ancora ospitano i nostri studenti e, naturalmente, tutti i nostri insegnanti".
Un capitolo a parte va aperto sul premio al merito, quest'anno assegnato al grande atleta lagunare Matteo Bartolini: "Il premio è stato istituito in quanto - sottolinea il presidente Scateni - ogni anno ci sono diversi orbetellani che meritano un riconoscimento per per un gesto che può essere estemporaneo o unico nel corso della vita di una persona, per la dedizione al paese, alle persone bisognose, a una particolare attività e quindi ci sembra giusto premiare anche questi cittadini. La scelta della persona che lo riceverà è di nostra competenza e la decisione viene presa tenendo conto diversi aspetti che la rendono peculiare".
Matteo nasce a Orbetello il 19 aprile del 1995, si può tranquillamente dire che è nato in acqua e cresciuto seguendo i propri genitori nelle varie piscine, mare e palestre. Nonostante la sua disabilità dimostra sin da piccolo ottime doti atletiche e dall'età di 8 anni comincia le sue prime gare sociali. Negli anni successivi continua con alcune gare regionali, fino ad arrivare all'anno 2020, quando inizia il suo percorso Para olimpico durante il quale ha ottenuto si da subito e sta ottenendo ottenendo risultati di grande prestigio. Sono proprio questi risultati che gli permettono la convocazione nella Nazionale Italiana di Nuoto Pinnato Para olimpico con cui ha partecipato al 1° Campionato Mondiale di Lignano Sabbiadoro del 2023 ottenendo:
- Titolo Mondiale e Record Mondiale mt. 25 Apnea
- Titolo Mondiale e Record Mondiale staffetta 4x50 bip. assoluta Maschile
- Argento Mt. 50 Bip. Argento Mt. 100 Bip.
"Matteo - dice ancora Scateni - per noi orbetellani non ha bisogno di presentazioni e, rispetto al suo curriculum di grande campione, la scelta non poteva che ricadere su di lui. La sua forza parla da sola, noi della Pro Loco lo conosciamo da sempre, ma io che lo conosco molto bene so quanto sarebbe stato orgoglioso suo nonno, recentemente scomparso, di questi prestigiosissimi risultati che abbiamo l'onore di festeggiare e celebrare insieme a Matteo e alla sua famiglia conferendogli questo premio, nel suo caso, al merito sportivo".
"Un ringraziamento, come sempre - conclude il presidente - va all'amministrazione comunale, che sarà presente alla cerimonia con l'assessore alla cultura e al turismo Maddalena Ottali, per il finanziamento dei premi e perché non manca mai di supportare in ogni modo possibile le iniziative che la nostra associazione organizza per Orbetello e per tutti gli orbetellani".