Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, inauguarazione della mostra sulla storia del movimento operaio e contadino in Maremma

l'inaugurazione della mostra l'inaugurazione della mostra

È stata inaugurata questa mattina la mostra Passi in Avanti. Il movimento operaio e contadino in Maremma 1900-1960 di Pier Vittorio Marzocchi, allestita nella Sala Pegaso del Palazzo della Provincia, piazza Dante Alighieri 35, visitabile fino al 20 aprile. Ingresso libero. Nell'occasione il giornalista e sociologo Pier Vittorio Marzocchi, ha presentato anche la ristampa del suo libro Passi in Avanti. Il movimento operaio e contadino in Maremma 1900-1960. Editore Innocenti, disponibile in tutte le librerie.
All'iniziativa insieme all'autore sono intervenuti il presidente della Provincia di Grosseto Francesco Limatola; Cristoforo Russo della Cgil Grosseto; l'editore Stefano Innocenti ed il giornalista Paolo Pisani.
La mostra vuole essere un contributo alla conoscenza degli avvenimenti e dei fenomeni che hanno interessato la Maremma nell'arco temporale di circa 60 anni, ricostruiti attraverso documenti e immagini in gran parte originali, frutto di un lungo percorso di ricerca compiuto dall'autore in tanti anni di studio: dal periodo della nascita delle prime società di consumo e di mutuo soccorso, costituite dai lavoratori della terra e delle miniere, alla nascita dei sindacati e dei partiti politici, la costruzione dello Stato italiano, le drammatiche vicende della Prima guerra mondiale e il ventennio fascista fino alla riconquista della libertà e della democrazia. È un racconto della storia, dal punto di vista del Movimento operaio e contadino maremmano.
"Ho presentato in Provincia anche la ristampa del libro che ho pubblicato nel 1995 - spiega Pier Vittorio Marzocchi - realizzata grazie al sostegno dell'editore Innocenti e degli Enti patrocinatori. Attraverso 256 pagine di narrazione, corredate da circa 200 immagini, il volume ripercorre i decenni che sono stati decisivi nella costruzione dell'identità civile e culturale del nostro territorio: dalla nascita dei grandi partiti di massa, che tanto influì sulla vita del Regno d'Italia, alla drammatica esperienza del regime fascista fino alla nascita della Repubblica".
"Accogliamo con grande interesse questa mostra a Palazzo Aldobrandeschi - commenta il presidente della Provincia di Grosseto, Francesco Limatola - riconoscendo il valore della ricerca di Marzocchi che in questi anni si è impegnano con passione e competenza per il recupero e la conservazione di un patrimonio di documenti che ci consentono di mantenere viva la memoria del nostro passato."