Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Castiglione della Pescaia, hockey. I biancocelesti non riescono a vincere: il Viareggio vola in a1

Un'esultanza durante la partita Un'esultanza durante la partita

La Blue Factor lotta fino al 50' ma alla fine il Cgc Viareggio vince 5-3 al Casa Mora, e festeggia il passaggio aritmetico in serie A1. Il Castiglione con Federico Paghi in panchina, ha dato tutto quello che aveva, ma l'ex Samuele Muglia, tripletta e stecca d'oro con 47 centri, ha fatto la differenza. Castiglione alla ricerca di punti salvezza definitivi, anche se in serata se il Forte dei Marmi batte il Salerno i giochi sono fatti, parte sparato. Dopo il minuto di raccoglimento in memoria dell'arbitro Carlo Corponi, alla prima azione offensiva i biancocelesti passano in vantaggio. Discesa di Montauti, Gomez respinge, sulla pallina si avventa Nobili che controlla e dal limite dell'area la mette nell'angolo alto, 1-0. La reazione dei bianconeri, accompagnati in Maremma da un buon numero di tifosi non si fa attendere: Muglia seppur pressato da Montauti, spalle alla porta con un sottogamba fa secco Saitta per l'1-1. Il contatto fra Brunelli e Rosi vale un rigore per il Viareggio: Saitta ferma Muglia. Poi blu a Piro per un fallo sempre su Rosi. Saitta blocca ancora Muglia sulla punizione di prima.
A pochi secondi dalla sirena Muglia spinge Brunelli, la reazione del capitano del Castiglione gli costa il blu: Saitta ferma anche la punizione di Rosi. Ad inizio di ripresa il Cgc passa in vantaggio. Raffaelli serve D'Anna sul secondo palo, e il capitano bianconero al volo insacca il 2-1. Il Castiglione sbanda ma tenta di reagire. Rosi aggancia Piro, e si becca il blu. Montauti non riesce a superare un ottimo Gomez. A metà tempo Ale Saitta scende indisturbato si defila leggermente sulla sinistra e lascia partire un diagonale imparabile, 2-2. Il botta e risposta continua. D'Anna allunga verticalmente in area e il tocco di Muglia inganna Saitta, 3-2. Nemmeno il tempo di pensarci su e Brunelli scatta sulla sinistra, si accentra superando D'Anna e mentre Gomez cerca di chiudere lo specchio della porta infila a mezza altezza il 3-3. Tutto in due minuti. Il Cgc però ha molte frecce al proprio arco. Contropiede di Rosi, assist al centro per Muglia che non sbaglia, 4-3. Poi blu a Brunelli che si aggancia con Muglia: Raffaelli segna il 5-3 sulla punizione. Nel finale ancora un blu al Castiglione. Montauti ferma Rosi, Saitta stoppa la punizione di D'Anna. Il Cgc vince e vola in A1.
SERIE A2 GIRONE B Blue Factor Castiglione-Cgc Viareggio 3-5
BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Michael Saitta, (Alessandro Donnini); Mattia Piro, Giulio Donnini, Brando Santoni, Filippo Montauti, Alessandro Saitta, Luigi Brunelli, Luca Mantovani, Lorenzo Nobili. All. Federico Paghi.
CGC VIAREGGIO: Pablo German Gomez Tapia, (Emiliano Torre); Gioele Falaschi, Niccolò Puccinelli, Liam Rosi, Samuele Muglia, Romeo D'Anna, Alex Raffaelli, Andrea Balisteri, Davide Palla. All. Raffaele Biancucci.
ARBITRO: Roberto Toti di Salerno.RETI: pt (1-1) 0'17" Nobili (C), 1'09 Muglia (V); 3'12 D'Anna (V), 11'25 A.Saitta (C), 13'03 Muglia (V), 13'25 Brunelli (C), 15'04 Muglia (V), 23'03 pp Raffaelli (V).