Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, Daniele Avvento (Sib) a Roma in rappresentanza dei balneari: "Servono atti concreti"

Daniele Avvento Daniele Avvento

Daniele Avvento, del Sib-Confcommercio di Grosseto, spiega i motivi per cui i balneari hanno partecipato ieri, 11 aprile 2024, alla manifestazione di Roma. "Siamo tornati in piazza - dice in rappresentanza della categoria - perché non possiamo più aspettare. Non possiamo più accontentarci delle rassicurazioni: abbiamo bisogno di atti concreti che ci facciano capire se possiamo contare ancora sul nostro lavoro o dobbiamo cominciare a pensare ad altro. L'atto concreto che serve è una legge. Oggi a Roma i balneari di tutta Italia hanno chiesto a Giorgia Meloni e al Governo tutto e al Parlamento di farla subito. La chiameremo volentieri 'Legge Meloni', ma deve essere in grado di fare chiarezza definitiva sulle concessioni demaniali marittime. Regole certe, senza le quali c'è il rischi che venga compromesso l'intero comparto turistico del Paese", conclude Daniele Avvento.