Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, elezioni, Vivarelli Colonna: "Il centrosinistra è in minoranza, prima volta nella storia"

Antonfrancesco Vivarelli Colonna Antonfrancesco Vivarelli Colonna

Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, commenta le vittorie ottenute in provincia dal centrodestra alle elezioni amministrative dell'8 e del 9 giugno:
"Il centrodestra espugna Follonica: un'impresa dell'amico Matteo Buoncristiani che con la sua civica segna uno strabiliante 18,7 per cento che ne fa la prima lista della coalizione. Il civismo è decisivo. Ottimo anche il risultato di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia. Una vittoria che viene affiancata dalla bella performance di Francesca Travison a Scarlino, trionfo personale di una donna che conosce a fondo il proprio territorio e che è stata dunque premiata. Gioiamo anche per l'ottimo risultato di Ugo Lotti, sostenuto da un'ampia e pragmatica coalizione moderata a Sorano: puntare sui programmi, sui temi, paga sempre".
"La fotografia del post voto ci regala quindi una Maremma il cui baricentro si sposta ancora di più verso il civismo di centrodestra: questo influirà inevitabilmente anche nelle logiche di gestione dell'area vasta. Nei quattro municipi maggiormente popolosi della nostra provincia (Grosseto, Follonica, Orbetello, Monte Argentario) il centrosinistra è minoranza: non era mai accaduto nella storia. E questo, più di ogni altro dato, credo debba far riflettere. C'è chi ha smarrito il contatto con i propri cittadini. Chi, insomma, non solo non riesce a raccogliere il loro consenso, ma neppure sa comprendere le loro necessità quotidiane. A tutti i sindaci eletti, di ogni colore politico, va il mio più sincero in bocca al lupo: amministrare comporta oneri e onori. Benvenuti e buon lavoro".