Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Scarlino, la candidata Faenzi dialoga con gli operatori del turismo: ambiente, eventi e sport

L'incontro con Faenzi L'incontro con Faenzi

Monica Faenzi, candidata a sindaco per il comune di Scarlino con la lista civica Scarlino Futura ha incontrato gli operatori del turismo:
"Ci sono tante idee e tanti suggerimenti concreti da dare. Abbiamo ascoltato gli operatori del turismo nel corso di una riunione alla sala Auser del Puntone e ci hanno parlato di opportunità e criticità da risolvere sul territorio scarlinese. E' stata per noi un'occasione di scambio perché, come ho avuto occasione di dire a titolari e gestori delle strutture ricettive, una delle nostre prerogative è proprio l'ascolto. Abbiamo concordato tutti su un punto: l'importanza del turismo termale come strategia per portare turisti a Scarlino nel corso dell'intero anno e non solo nel breve periodo estivo. Lo stesso vale per la necessità di creare e valorizzare collegamenti come piste ciclabili e sentieristica, andando anche a garantirne manutenzione costante, magari proprio con la creazione della nostra Multiservizi. Abbiamo inoltre parlato di Cala Violina e dell'esigenza di perfezionare il servizio di accesso alla spiaggia a numero chiuso. Tra gli argomenti affrontati il futuro di Scarlino paese: abbiamo chiarito che non vogliamo toccare né il municipio né la scuola, ma anzi andare a rafforzare la presenza di attività che portino nuova vita all'interno del borgo. In che modo? Con sgravi per le attività artigianali, così come per le giovani coppie che vogliano andare vivere in Paese. Allo stesso tempo è necessario dare alle associazioni attive sul territorio gli strumenti per lavorare, pensiamo per esempio a un canale diretto di confronto con l'Amministrazione comunale che velocizzi l'attuazione dei progetti, come la realizzazione di eventi di spessore. A fare da cornice a tutto ciò c'è una delle nostre linee guida principali: cioè la valorizzazione dell'ambiente, con la necessità di mantenere la natura e tutte le attività ad esse collegate al centro del nostro progetto turistico. Del resto è il legame perfetto tra le caratteristiche ambientali del territorio, le terme, le piste ciclabili, lo sport e le attrazioni storiche.