Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Follonica, Baietti (Fdi): "Salciaina dimenticata dalla giunta uscente: degrado e abbandono"

Danilo Baietti Danilo Baietti

A detta di Fratelli d'Italia neanche le elezioni imminenti sono riuscite ad attirare le attenzioni sulla situazione di Salciaina, a Follonica. "In questo mese, girando per il centro città, mi è capitato più volte di incontrare cantieri stradali, macchine operatrici e operai impegnati a rifare il martoriato asfalto delle vie cittadine. Vedendo tutto questo, tra me e me, non vi nascondo, ironicamente sorridevo, pensando a quanto fossero particolarmente sentite queste elezioni amministrative da parte della giunta uscente, così da mettere in moto questa gigantesca macchina di sudore e asfalto. E in cuor mio speravo che prima o poi quelle macchine e quegli operai si sarebbero spostati nel quartiere di Salciaina, sapevo già che era speranza vana, ma si sa i sogni non costano niente". A dirlo è Danilo Baietti consigliere provinciale ed esponente follonichese di Fratelli d'Italia.

"Salciaina - prosegue - è quel quartiere che ha le caratteristiche urbanistiche e naturali per essere un fiore all'occhiello della città. Le sue aree verdi interne, le pinete, le vie di scorrimento sono solo alcune di quelle caratteristiche che lo rendono, o lo renderebbero, il biglietto da visita della città per chi arriva dal sud della provincia. Purtroppo, queste sono le qualità, ma non basta averle, ma vanno migliorate e sviluppate, ed in tutti questi anni, dove si sono susseguite le varie amministrazioni di sinistra, quest'ultime non riuscite a fare un progetto serio, anzi".

"Basta infatti addentrarsi nelle vie del quartiere - spiega Baietti - per trovare delle strade che sembrano mulattiere, mal asfaltate, con marciapiedi totalmente disastrati, nel totale disinteresse ad esempio delle persone fragili e disabili che potrebbero transitarci. Per non dire delle aree a verde, totalmente abbandonate a se stesse, senza dimenticare i continui allagamenti che mettono in ginocchio le attività. Il quartiere di Salciaina, lo ammetto, è quello che mi visto crescere dal punto di vista lavorativo e politipico. Ai suoi residenti devo molto: per anni ho lavorato in una delle attività presente in quella zona, e i residenti sono passati dall' essere clienti, ad essere amici. Ho spesso parlato con loro, discutendo quando qualcosa non tornava. Ho stretto un legame particolare con questo quartiere e chi lo abita, portando alla fine Salciaina ad essere uno dei quartieri che più di altri mi ha sostenuto durante le elezioni di cinque anni fa".

"Per questo in cuor mio speravo che prima o poi i lavori di miglioria, dopo essere passati in tutti i gli altri quartieri della città, finalmente sarebbero arrivati anche lì. Ma purtroppo, come i cittadini avranno già visto, non è successo nemmeno questa volta. Come esponente di Fratelli d'Italia della città mi impegnerò e combatterò per non avere più quartieri di serie A e di serie B, dando a chi paga le tasse e sorregge il tessuto socio economico della città quel minimo di buona amministrazione che si merita. Lottare per Salciaina può sembrare una favola da Don Chisciotte ma io ci credo, e spero di poter garantire a queste persone una amministrazione degna dei loro sforzi e sacrifici" conclude Danilo Baietti.