Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, avviso pubblico rivolto alle case editrici toscane. L'iniziativa della Regione

Bando per editori

La Regione sostiene gli editori toscani, la cultura e la creatività: è stato infatti pubblicato un avviso pubblico in occasione della XXXVI edizione del Salone internazionale del Libro che si svolge a Torino dal 9 al 13 maggio 2024 e che riunisce tutta la filiera del libro, dalle case editrici agli scrittori ai librai ai bibliotecari, fino agli agenti, illustratori, traduttori e lettori. Gli editori toscani che saranno presenti al Salone avranno la possibilità di avere un beneficio a rimborso delle spese sostenute per la partecipazione all'evento. Per l'assegnazione del rimborso dovranno partecipare all'avviso pubblico per manifestazione d'interesse pubblicato sul sito della Regione, che si rivolge alle case editrici con sede legale o operativa in Toscana che partecipino al Salone con un proprio autonomo stand. "E' la prima volta che interveniamo con una misura di questo tipo a sostegno degli editori toscani", ha detto il presidente Eugenio Giani. "Una scelta forte che ha l'obiettivo di rendere più forte e coordinata la presenza della Toscana al Salone sia con gli editori che parteciperanno allo stand istituzionale sia con gli editori che scelgono di averne uno loro. Il Salone del libro di Torino, grande festival internazionale della cultura, rappresenta un'occasione unica di visibilità e promozione per tutti gli operatori del settore: il nostro impegno nell'ambito della più importante manifestazione italiana nel campo dell'editoria, punta da un lato a investire nel libro e quindi in cultura, dall'altro a promuovere l'immagine e le qualità della Toscana".
Tutte le informazioni. Le domande per partecipare al bando devono essere presentate entro e non oltre le ore 24 del 18 aprile 2024.Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a: editoria@regione.toscana.it, indicando nell'oggetto "Sostegno agli editori toscani - Salone del Libro di Torino 2024".