Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, la città ospita la teca della QS15. il sindaco: "Un onore e un'opportunità per tutti noi"

il sindaco e la teca qs15 Il sindaco e la teca con l'auto QS15

Appuntamento dal profondo valore simbolico quello avvenuto stamani in piazza Duomo a Grosseto. L'iniziativa di DonatoriNati e QS15 di concerto con la Prefettura e il Comune, ha visto giungere in città la teca della Quarto Savona Quindici, l'auto di scorta dei poliziotti che proteggevano il giudice Falcone, morti con lui nella strage di Capaci. La giornata ha visto trionfare legalità e solidarietà, con donazioni di sangue effettuate presso il Misericordia da donne e uomini delle Forze dell'ordine, armate e del soccorso. Legalità e solidarietà - sottolinea il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna - sono due facce della stessa medaglia. Condurre una vita all'insegna di azioni legali significa essere pronti ad affrontare il mondo nella consapevolezza che nulla avremo da rimproverarci, perché sempre pronti a fare la cosa giusta, a credere nella cosa giusta, anche a morire, per la cosa giusta. Seguo da tempo l'attività di DonatoriNati, questa straordinaria associazione di donatori volontari della Polizia di Stato. Poter ospitare nella nostra città la teca della Quarto Savona Quindici è un onore e un'opportunità per ribadire, ancora una volta, l'importanza dello scegliere le istituzioni, la legalità, la vita". Nella seconda parte della mattinata si è poi svolto un incontro presso l'aula magna del Polo universitario grossetano, dove sono state coinvolte le scolaresche del territorio.