Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, settore immobiliare, presidente Fimaa Bianchi: "Una Federazione antica, radicata e forte"

Luciano Bianchi e Santino Taverna Luciano Bianchi e Santino Taverna

Sono appena terminati a Napoli gli Stati Generali degli agenti immobiliari iscritti a Fimaa, Federazione italiana mediatori agenti d'affari Confcommercio, la più grande sigla sindacale degli agenti immobiliari e merceologici d'Italia con oltre 14mila imprese iscritte per un totale di addetti che supera le 45mila unità. All'importante appuntamento nazionale organizzato in occasione del 70esimo anniversario della fondazione della Federazione, ha partecipato anche il presidente di Fimaa-Grosseto, nonché componente del Consiglio nazionale, Luciano Bianchi, il quale ha portato a Napoli le best-practices dei circa 160 agenti iscritti in Maremma riscontrando un significativo interesse tra i colleghi, tanto da prendere in considerazione l'organizzazione a Grosseto di un altro evento nazionale nei prossimi mesi.
"La Federazione degli agenti immobiliari più antica e più grande d'Italia ha dimostrato di essere in ottime condizioni di salute - racconta Bianchi - Non sono soltanto i numeri a dirlo, ma anche lo spessore e soprattutto le parole dei grandi ospiti intervenuti alla festa per i 70 anni della nostra associazione. Un nome su tutti: Carlo Giordano, fondatore del portale Immobiliare.it. Ma agli Stati Generali della Fimaa abbiamo avuto anche l'ex ct della nazionale di ciclismo maschile su strada, Davide Cassani, nonché importanti giornalisti del settore immobiliare del Sole 24 Ore, il direttore de Il Mattino, Francesco de Core e anche il fondatore del Censis Giuseppe De Rita".
"Nel corso dei diversi momenti di approfondimento professionale ? racconta Bianchi ? è emerso come secondo studi internazionali la professione dell'agente immobiliare e più in generale tutte quelle incentrate sulla intermediazione saranno quelle meno scalfite dallo tsunami dell'Intelligenza Artificiale. Ci sarà, insomma, sempre bisogno di un umano per far trovare l'intesa a due parti contrapposte. Attività che molto difficilmente un algoritmo, anche il più potente, riuscirà a replicare".
Agli Stati Generali di Fimaa-Confcommercio sono stati ovviamente messi in risalto anche gli importanti risultati conseguiti dalla Federazione negli ultimi anni, a partire dall'accordo con l'Agenzia delle Entrate che da qualche mese a questa parte consente a tutti gli agenti immobiliari di estrarre in maniera autonoma le planimetrie catastali senza più la necessità di doversi rivolgere a un tecnico abilitato. Oltre a ciò è stato ricordato come proprio grazie a Fimaa-Confcommercio all'Università La Sapienza di Roma è stato avviato un corso di laurea in diritto ed economia della proprietà immobiliare che sta registrando un elevato grado di interesse.
"Sul fronte sindacale - conclude il presidente di Fimaa-Grosseto, Luciano Bianchi - siamo a un passo dal raggiungere un'importante intesa con il Governo per ciò che riguarda l'inserimento dei riferimenti delle fatture degli agenti immobiliari negli atti notarili di compravendita: chiediamo che non siano più inseriti gli importi, ma soltanto data e numero del documento fiscale. E credo proprio che a breve avremo importanti e positive novità al riguardo".