Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Orbetello, il rapporto della regione Toscana sulla sanità territoriale: criticità e investimenti

Una foto della visita Una foto della visita

La III Commissione regionale sanità dopo la visita alle strutture sanitarie di Orbetello e nelle Colline dell'Albegna ha esposto punti di forza e criticità del sistema sanitario territoriale e degli investimenti resi possibili grazie al PNRR.
"La Commissione sta dedicando molta attenzione alle diverse realtà locali della sanità regionale - dichiara Antonio D'Urso, direttore generale Asl Toscana sud est - è importante concentrarsi sugli ospedali di prossimità, riferimento, come nel caso del San Giovanni di Dio, di aree geograficamente complesse, caratterizzate da una bassa densità abitativa e da una popolazione mediamente anziana."
"Le criticità principali riguardano particolarmente la difficoltà nel reperire professionisti sanitari, in particolare in pronto soccorso, radiologia e terapia intensiva. La mancanza di specialisti nel panorama nazionale ha determinato nel corso degli ultimi anni un progressivo depauperamento di risorse, a cui non è stato possibile far fronte con assunzioni da graduatorie concorsuali. Dobbiamo 'reinventare' il sistema, le strutture devono adattarsi e rimodularsi sulla base dei cambiamenti della società." Infine il direttore Antonio D'Urso passa ad illustrare gli investimenti del PNRR: "Verranno realizzati i locali che ospiteranno le centrali operative territoriali. Il San Giovanni di Dio è al centro di interventi di adeguamento anti-sismico e antincendio e di interventi di riqualificazione energetica. Sono stati stanziati 830 mila euro per l'efficientamento energetico nelle strutture delle Colline dell'Albegna e dell'ospedale di Orbetello, in programma anche un intervento di espansione e ammodernamento del Pronto Soccorso, al fine di rendere più funzionale e fruibile l'accesso agli ambulatori e alle stanze dedicate all'Osservazione Breve."