Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Sorano, presentato in prefettura il progetto per la nuova sede dei vigili del fuoco volontari

vigili fuoco volontari L'incontro in prefettura

Una rete di soccorso sempre più capillare sul territorio. Nella mattinata di mercoledì 29 novembre, presso la prefettura di Grosseto, è stato presentato il progetto per l'insediamento della nuova sede del Distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari nel comune di Sorano, all'interno del centro servizi di San Quirico.

Il Distaccamento di Sorano, inaugurato il 6 luglio 2010, è attualmente ubicato nei locali dell'ex mattatoio comunale di via di Montorio 56 e opera nei territori dei Comuni di Sorano e Pitigliano.

Il sindaco Pierandrea Vanni con tale iniziativa ha inteso consolidare il rapporto di collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, mettendo a disposizione dei vigili volontari alcuni locali che verranno ristrutturati in modo da essere funzionali alle esigenze del servizio di soccorso. Verrà, quindi, realizzata una nuova autorimessa con l'installazione di una tensostruttura esterna di tipo scorrevole con telaio metallico.

L'intera operazione, messa a punto dall'ufficio tecnico comunale, comporterà la creazione di un vero e proprio Polo delle emergenze che verrà realizzato grazie ad un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, con il contributo dell'Unione dei Comuni delle Colline del Fiora e la compartecipazione del Comune di Sorano, per un importo complessivo di circa 100 mila euro.

Il prefetto Berardino ha accolto con grande soddisfazione questo ulteriore tassello nel processo di sviluppo del Comando dei Vigili del Fuoco di Grosseto. Tale progetto si va ad aggiungere al Presidio rurale inaugurato la scorsa stagione estiva all'interno della riserva naturale della Duna Feniglia, per garantire un più rapido intervento nel caso di incendi boschivi che dovessero interessare le aree naturali ed i parchi del comprensorio sud della provincia.

Il prefetto ha inoltre evidenziato come questa nuova collocazione permetterà ai Vigili del Fuoco di lavorare in stretta sinergia con gli uffici comunali e con il gruppo comunale di protezione civile, andando così a sposare appieno i dettami del Codice di Protezione Civile.

Il Comandante Raschillà ha illustrato brevemente l'attività del Distaccamento di Sorano, che ad oggi conta 14 vigili volontari, 6 dei quali inseriti a conclusione di un lungo corso di formazione portato a termine il 10 aprile 2021. Tale presidio svolge in media 120 interventi di soccorso in un anno, con un picco di 193 interventi durante la stagione 2022, conducendo il personale di Sorano a lavorare ben oltre il territorio di specifica competenza.

Il Comandante, nell'auspicare che anche altre Amministrazioni comunali possano seguire l'esempio virtuoso del Comune di Sorano, ha annunciato per il 2024 l'organizzazione di un nuovo corso di formazione per vigili volontari che porterà nuove risorse per la crescita dei distaccamenti volontari della provincia.

All'incontro ha presenziato una nutrita rappresentanza dei vigili volontari di Sorano capitanati dal Capo Distaccamento Francesca Giubilei.