Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Civitella Paganico, un ordigno è stato fatto brillare dagli artificieri. Bonificata tutta la zona

Gli artificieri Gli artificieri

Vanno a fare funghi e trovano una bomba da guerra in un campo. Gli artificieri del 2° Reggimento Genio Pontieri, allertati dalla Prefettura di Grosseto, hanno effettuato un intervento di bonifica del territorio da ordigni residuati bellici nel comune di Civitella Paganico. Il team dell'Esercito si è recato alla frazione Casal di Pari, dove giorni addietro un gruppo di turisti mentre passeggiava in cerca di funghi ha notato, in un terreno privato adiacente alla carreggiata, la presenza del presunto ordigno bellico posizionato ad alcune centinaia di metri da un agriturismo e situato in un canale di scolo dell'acqua piovana.
Il personale specializzato proveniente da Piacenza, giunto sul posto, accompagnato dal personale della locale stazione Carabinieri e dal personale della Croce Rossa, ha confermato la presenza di un ordigno catalogandolo come una bomba da mortaio da 3 pollici ad alto esplosivo, di nazionalità inglese.
L'ordigno è stato messo in sicurezza e trasportato in un luogo idoneo dov'è stato fatto brillare. È bene ricordare a chiunque dovesse imbattersi in oggetti che per forme e dimensione possano richiamare un ordigno esplosivo o parti di esso, di segnalare immediatamente il ritrovamento alle Forze dell'Ordine, così da consentire agli artificieri di ripristinare le condizioni di sicurezza del nostro territorio.