Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, pugilato, il successo delle doti tecniche di Paladini messe in mostra al torneo Nepi

al centro Leonardo Paladini al centro il giovane pugile Leonardo Paladini

A Firenze è iniziato il Torneo Nepi, importante kermesse di pugilato dedicata a tutte le categorie di pugili del territorio nazionale che ha registrato l'iscrizione di circa 450 pugili che saranno impegnati nei fine settimana fino ad aprile inoltrato.
Per la Fight Gym Grosseto, domenica 11 ha esordito il quindicenne Leonardo Paladini che pur vivendo a Piombino ha scelto la palestra grossetana per allenarsi giornalmente dove viene accompagnato dal padre. Avversario del talentuoso pugile allenato dal maestro Raffaele D'Amico è stato designato dal sorteggio il rappresentante delle Fiamme Oro Grieco Damiano, grande favorito del torneo, che ha dovuto chinare la testa di fronte alle doti tecniche, scelta di tempo e velocità di esecuzione di Leonardo Paladini.
Il maestro Raffaele D'Amico con il presidente Amedeo Raffi puntano molto sulla partecipazione ai prossimi campionati italiani a cui parteciperà insieme ad altri 3 pugili, ma tanto per non annoiarsi, sarà impegnato con altri 9 pugili della palestra grossetana sabato prossimo a Livorno che saranno opposti ad una rappresentativa campana in un evento targato Fight Gym Grosseto insieme alla Boxing Club Livorno che la rappresenta in loco.