Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, hockey, il Circolo Pattinatori gioca bene ma il Trissino vince in vista dei playoff

Michele Achilli allenatore del CP Michele Achilli allenatore del CP

Michele Achilli aveva chiesto, per la trasferta di domenica a Trissino di non sfigurare, ma l'Edilfox Grosseto ha saputo fare ancora meglio: ha tenuto in ansia i campioni d'Italia per tutto l'incontro, arrendendosi dopo trentacinque minuti di gioco in perfetto equilibrio. Uno scivolone da prendere con il sorriso in vista dei playoff, anche se fa retrocedere Saavedra e compagni al sesto posto, dopo la contemporanea vittoria del Lodi. E un derby con Follonica diventa l'ipotesi sempre più concreta per la Big red machine. Nel tempio della squadra con lo scudetto sul petto, il Cp ha giocato una grande partita e ha mostrato di avere ancora tanto da dire prima della fine della stagione. L'Edilfox è partito a spron battuto e al 3' si è trovato in vantaggio con la rete di capitan Saavedra, su assist di Thiel. All'8' De Oro rimedia un'espulsione per un fallo su Diogo Neves. Della punizione di prima s'incarica lo specialista Giulio Cocco, ma è bravo Català a fermare il giocatore veneto. In superiorità numerica il Trissino trova il pareggio ma gli arbitri puniscono la stecca di Jordi Mendez. Passano però pochi secondi e i locali sorprendono Català con un tiro sul primo palo.Il team di Sousa prova a trovare il vantaggio, con un pressing asfissiante, ma sulla sua strada trova un'attenta difesa grossetana e Adria Català deve fare gli straordinari sui tiri di Cocco, Mendez, Malagoli e Gavioli per conservare il risultato. A 4' dalla fine del tempo il Grosseto va vicino al vantaggio con Saavedra e Cabella.
A 2'45 un fallo di Thiel viene sanzionato con l'espulsione, ma Català ferma il tiro di Cocco. In power play, però, un missile dal limite dell'area di Malagoli porta avanti il Trissino. Passano appena dieci secondi e Cardella, sotto porta, raccoglie un preciso assist di De Oro, per il 2-2 con il quale le due squadre sono andate al riposo. Al 5' della ripresa una conclusione di Saavedra esce veramente di poco e dopo qualche istante è Català a fare il miracolo su Gioele Piccoli. All'8' Paghi stende Cocco in area. Rigore che Català para alla grande. Il Trissino preme e vede premiati gli sforzi al 12' con Mendez che trova il varco giusto sull'assist di Cocco. Al 17' proprio trova anche il quarto gol, con un tiro dalla distanza che s'infila tra difensore e portiere. Il Cp attacca con insistenza per rientrare in partita, ma Malagoli a tre minuti e mezzo scrive la parola fine. Saavedra dal dischetto ha trovato la terza rete a 43 secondi dalla fine. Sui titoli di coda Català para anche il quarto tiro diretto.
Trissino-Edilfox Grosseto 5-3
TRISSINO: Zampoli, Sgaria; Malagoli, Cocco, Gioele Piccoli, Giulio Piccoli, Joao Pinto, Mendez, Gavioli, Neves. All.Thiago Sousa
EDILFOX GROSSETO: Català, Sassetti; Saavedra, De Oro, Paghi, Franchi, Cabella, Thiel, Cardella. All. Michele Achilli.
ARBITRI: Filippo Fronte e Cristiano Parolin.RETI: nel p.t. 2'44 Saavedra, 7'31 Mendez, 22'21 Malagoli, 22'32' Cardella; nel s.t. 11'16 Mendez, 16'15 Cocco, 21'45 Malagoli, 24'17 Saavedra.
NOTE: espulsioni temporanee De Oro e Thiel nel p.t.; Gavioli, De Oro nel s.t.