Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, uomo dalla finestra di casa spara agli uccelli verso un asilo: intervengono i carabinieri

macchina carabinieri

Uccide un volatile dalla finestra di casa. Nei giorni scorsi, i carabinieri del Gruppo Forestale di Grosseto e della Stazione di Campagnatico sono intervenuti presso una abitazione alle porte del centro abitato di Grosseto, dove un cittadino aveva segnalato che un uomo stava sparando con un'arma in direzione di alcuni uccelli.

Arrivati sul posto, le pattuglie dei Carabinieri sono rapidamente arrivate davanti alla porta dell'abitazione dell'uomo, che ha aperto senza difficoltà. I militari hanno effettivamente constato che il soggetto, affacciatosi alla finestra della propria abitazione, aveva sparato diversi colpi con un'arma ad aria compressa in direzione di alcuni volatili. Ulteriore elemento che rendeva estremamente pericolosa la situazione era il fatto che nella stessa direzione di sparo è presente una scuola dell'infanzia.

E' proprio nel cortile della scuola, infatti, che i Carabinieri si sono poi portati, dopo aver identificato l'uomo e messo in sicurezza l'arma da lui usata poco prima. Nel cortile quindi, i militari hanno trovato due uccelli, uno deceduto ed uno ferito: gli animali sono stati recuperati, e quello ancora in vita dato in custodia ai veterinari del servizio Sos animali. I Carabinieri forestali hanno infine proceduto a ritirare il fucile ad aria compressa (arma di libera vendita, ma pur dotata di una discreta capacità offensiva e soggetta ad un corretto e lecito utilizzo) utilizzato per sparare, corredato da circa 100 pallini, oltre ad un adattatore utilizzato per lo sparo ai volatili. Sono in corso di valutazione le violazioni commesse dall'uomo.