Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Morto Mauro Soldati, aveva 82 anni. Il ricordo di Confcommercio. Le esequie alla chiesa di Sterpeto

lutto candela

Barbanella saluta il macellaio storico del quartiere. Il presidente e il direttore di Confcommercio Grosseto, Giulio Gennari e Gabriella Orlando, il presidente provinciale della Fipe-Confcommercio Grosseto, Danilo Ceccarelli e il presidente provinciale della Fimaa-Confcommercio Grosseto, Luciano Bianchi, esprimo il loro più profondo cordoglio per la scomparsa di Mauro Soldati, storico macellaio grossetano, associato per tantissimi anni ad Ascom-Confcommercio della quale è stato anche grande sostenitore in occasione dell'acquisto dell'edificio tuttoggi sede dell'associazione di categoria.

Mauro Soldati è deceduto giovedì 11 aprile all'ospedale cittadino e il suo ricordo è affidato alle parole del presidente della Fipe-Confcommercio Grosseto Danilo Ceccarelli. "Mauro è stato per me un Maestro sotto tutti i punti di vista ? esordisce Ceccarelli ? Quando ho iniziato a lavorare, i suoi consigli e i suoi insegnamenti sono stati determinanti. La sua giovialità, il suo sorriso, sono per me ricordi indelebili di un grande uomo che a Grosseto ha certamente lasciato il segno sia per quello che ha saputo fare nella macelleria, sia per quanto ha dato alla città. Celebri le avventure con la squadra di calcio del Bar Allegro di cui fu allenatore per molto tempo. E' andato in cielo un vero punto di riferimento per tantissime persone in città. Alla famiglia rivolgo le più affettuose condoglianze".

Mauro Soldati era nato il 28 maggio del 1941. Il Primo gennaio del 1968 aprì la sua macelleria in via Giusti, restando nel quartiere di Barbanella fino al 1988. Venti anni di lavoro intenso durante i quali ha insegnato il perfetto taglio di carni a molti giovani macellai oggi diventati a loro volta autentici Maestri del mestiere. Nel 1991 decise di cambiare completamente vita. Dopo aver ceduto la macelleria a uno dei suoi ?allievi', decise di aprire un'agenzia immobiliare: la Omega in via Oberdan. Dodici anni di compravendite di ogni genere e poi, nel 2003, la meritata pensione. Sposato con Dina dalla quale ha avuto un figlio: Andrea.

Le esequie si terranno questo sabato alle 11, nella chiesa del cimitero di Sterpeto. Tutta la Confcommercio di Grosseto si unisce al dolore della famiglia.