Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, caso morte Catayong. Interviene l'Asl: "Dimesso perchè stava bene. Chiesto il riscontro"

gil catayong Il 42enne Gil Catayong

Asl Toscana sud est interviene sul caso della morte del 42enne filippino, Gil Catayong.

"Sul caso del signor Catayong, il direttore del Dipartimento Emergenza-Urgenza, dottor Mauro Breggia, precisa che il paziente, arrivato al Pronto soccorso qualche giorno prima per patologia di lieve entità, era stato dimesso a fronte di un quadro di salute buono che lo consentiva. A seguito del doloroso successivo evento, al fine di fare chiarezza sulle cause, la Direzione Deu ha richiesto il riscontro diagnostico e ha segnalato come da prassi, il caso all'Autorità giudiziaria. L'Azienda, profondamente dispiaciuta per l'accaduto, si unisce al dolore dei familiari".