Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, gita fuori porta con il progetto Erasmus plus LandSea. Grande partecipazione all'evento

Lago Prile Lago Prile

Grande partecipazione da tutto il territorio maremmano. Domenica 17 marzo 2024 si è tenuto l'evento finale del progetto LandSea. Si tratta dell'iniziativa promossa da Far Maremma con la collaborazione di alcuni stakeholder locali, produttori, guide ambientali escursionistiche e cooperative di pesca, tra le quali hanno avuto un ruolo attivo l'associazione Terramare Asd, la Tenuta San Carlo e la Coop. San Leopoldo. Circa 50 gli attori locali che hanno partecipato all'evento finale, dove è stato riassunto l'excursus del progetto LandSea, la sua ratio, l'area di implementazione e quali sono stati i suoi risultati principali. Tra questi anche il LandSea Discovery Tour "Prile 360°", l'itinerario tra terra e mare alla scoperta dell'antico Lago Prile e dei prodotti tipici di questa terra e di questo mare. Prile 360° è un percorso ad anello percorribile anche in più giorni, a piedi o in bicicletta, che da Grosseto raggiunge il Parco della Maremma e prosegue verso Vetulonia passando per Principina e attraversando la Diaccia Botrona per poi tornare a Grosseto sostando, come ultima tappa, a Roselle con visita al sito archeologico. Un percorso tra natura, cultura storia e tradizioni enogastronomiche. La giornata è proseguita con il test di una parte dell'itinerario, 8 chilometri immersi nella fantastica "Maremma amara", con partenza dal centro aziendale della Tenuta San Carlo, assaggio di prodotti locali della tenuta e spiegazione dei metodi di coltivazione. I partecipanti hanno attraversato un angolo di pineta Granducale poco conosciuto fino ad arrivare alla zona dei chiari retrodunali, e alle stupende dune del Parco Regionale della Maremma, proseguendo per Marina di Grosseto dove i pescatori della Cooperativa San Leopoldo, hanno preparato un assaggio di prodotti a base di pesce da loro pescato e trasformato e hanno raccontato la ricchezza del mare e della pesca artigianale.