Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Scansano, commercio. Via libera all'azzeramento degli oneri concessori per cambi destinazione d'uso

orlando confcommercio Gabriella Orlando, direttore Confcommercio

Una misura che va a favore del tessuto commerciale, il plauso di Confcommercio. Nei giorni scorsi il Consiglio comunale di Scansano ha approvato l'azzeramento degli oneri concessori per i cambi di destinazione d'uso di locali e fondi da destinare ad attività commerciali, artigianali e servizi. La misura adottata dall'amministrazione del sindaco Maria Bice Ginesi è applicabile nei centri storici ? Scansano e Montorgiali ? e in tutti i centri abitati del Comune. Significa che se il proprietario di un fondo decide di trasformarlo in un negozio e per questa operazione necessita di una variazione di destinazione d'uso, non dovrà più pagare i previsti oneri concessori. La decisione del Comune favorisce l'apertura di nuovi negozi (o il trasferimento di attività già esistenti) nell'ambito del territorio scansanese.

"Confcommercio Grosseto ? commenta il direttore Gabriella Orlando - plaude all'iniziativa del Comune di Scansano che va nella direzione della ri-generazione dei quartieri e dei borghi proprio attraverso la presenza delle attività commerciali di qualità. E' il progetto ?Cities' sulla quale noi come associazione territoriale e più in generale noi come Confederazione del commercio, del turismo, dei servizi e delle professioni ci stiamo impegnando con grande dedizione. Invitiamo chi tra i nostri associati può essere interessato all'iniziativa del Comune di Scansano a prendere contatto con i nostri uffici per avere maggiori informazioni".