Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Castiglione della Pescaia, il Muvet festeggia San Valentino con un'offerta dedicata alle coppie

muvet vetulonia Il Muvet a Vetulonia

Le coppie festeggiano al museo. Ogni occasione è buona per parlare di amore. Mercoledì 14 febbraio, per l'intera giornata di San Valentino due ingressi al prezzo di uno per entrare in museo. Fidanzati, nonno e nipote, cugini, amici, ogni coppia potrà entrare usufruendo dell'omaggio. Non è necessaria la prenotazione, il Museo di Vetulonia sarà aperto in orario continuato dalle 10 alle 16.

Ma le iniziative non finiscono nella settimana di San Valentino. Sabato 17 febbraio alle ore 15 una speciale visita tematica sulle storie d'amore "raccontate" dai reperti del museo. E' D'Amore e d'Ozio a cura delle archeologhe dello Staff. E per i partecipanti ingresso ridotto.
Prenotazione gradita

Fino al 29 febbraio nella sala mostra del museo si può continuare a visitare l'esposizione Le Ville del Moderno in Toscana. Roccamare, Riva del Sole, Punta Ala, promossa da Comune di Castiglione della Pescaia, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Siena, Grosseto e Arezzo, Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Architettura DIDA, Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Grosseto. La mostra si pone come seguito naturale del Convegno Scientifico dal titolo "Le Ville del Moderno in Toscana" che si è svolto a Punta Ala nel Settembre 2022.

L'intento è sempre quello di analizzare e catalogare le opere dell'architettura italiana del dopoguerra presenti sul territorio castiglionese per evidenziare le buone pratiche di tutela e conservazione delle stesse.

La mostra raccoglie materiale di archivio e d'epoca sulle architetture che hanno avuto come progettisti alcuni dei Maestri dell'architettura italiana del ventesimo secolo tra cui Ignazio Gardella, Franco Albini, Ernesto Nathan Rogers e i BBPR, Ludovico Quaroni, Pier Niccolò Berardi e figure seppur minori ma di interessante impatto tra cui Ferdinando Poggi, Ugo Miglietta, Walter Di Salvo, Alfonso Stochetti, i 3BM, Valdemaro Barbetta.