Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, doppio appuntamento al Museo: stelle, pianeti, miti e leggende al centro delle attenzioni

Tutti a guardare il cielo Tutti a guardare il cielo

Doppio appuntamento per gli appassionati del cielo. "Stelle, pianeti, miti e leggende. Un viaggio tra l'universo e l'immaginario" è il tema del nuovo appuntamento con il cielo, organizzato da MaremMagica in collaborazione con gli con gli astrofili dell'Amsa, l'Associazione maremmana di studi astronomici "Galileo Galilei", al Museo di storia naturale della Maremma di Fondazione Grosseto Cultura. Giovedì 30 maggio nella struttura di strada Corsini a Grosseto è in programma un viaggio affascinante tra le stelle, i pianeti e le leggende che da sempre hanno popolato il cielo notturno. Si parlerà dell'origine dei nomi dei pianeti, scoprendo come divinità ed eroi mitologici hanno preso forma tra le stelle. "Un incontro per appassionati di astronomia, mitologia e per chiunque sia curioso di scoprire la bellezza e il mistero che si celano nella volta celeste - spiegano gli organizzatori ?. Viaggeremo tra le costellazioni, nei racconti che l'uomo ha "creato" per dare un senso alle misteriose luci del firmamento. Percepiremo il legame profondo che unisce l'umanità all'universo, fin dai tempi antichi".
La serata inizierà alle 21 con la conferenza di Michele Machetti, astrofilo, grande esperto dell'abitabilità dei pianeti, socio storico Amsa, poi dalle ore 22 alle 24, con l'aiuto di potenti telescopi tutti con gli occhi puntati verso il cielo, per osservare, guidati dagli esperti astrofili, il meraviglioso spettacolo del cielo notturno primaverile.
La "Serata astronomica" al Museo di storia naturale della Maremma è un evento per tutta la famiglia: il costo di partecipazione è di 10 euro a persona (incluso il biglietto d'ingresso al museo). Per partecipare è richiesta la prenotazione: scrivere a segreteria@museonaturalemaremma.it oppure chiamare il numero 0564 488571 o inviare un messaggio WhatsApp al numero 389 0031369.