Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, Comune e Provincia firmano il protocollo: via De' Barberi e Aurelia Sud saranno collegate

via de barberi aurelia sud La firma del protocollo tra Comune e Provincia

Una rivoluzione copernicana è in arrivo per la viabilità della zona di via De' Barberi a Grosseto. E' stato firmato oggi il protocollo di intesa tra Comune e Provincia di Grosseto, ovvero il seme da cui nasce il progetto per la realizzazione di una nuova strada a doppio senso, corredata di marciapiede, che collegherà via De' Barberi con l'Aurelia sud.

La bretella di collegamento, che passerà dietro le scuole della Cittadella dello Studente per poi sbucare sulla statale, risponde ad un problema che da sempre affligge la zona: la congestione cronica del traffico in un'area nevralgica della città che ospita sia gli istituti superiori della Cittadella, che il centro commerciale "Le Palme".

Come funziona: dopo i primi rilievi, con l'accordo, la Provincia metterà gratuitamente a disposizione l'area, poi toccherà al Comune curare la parte della progettazione, della variante urbanistica, della realizzazione dei lavori e, soprattutto una volta identificati i costi, trovare le risorse economiche necessarie per procedere con l'intervento.

Il nuovo asse viario si inserisce in un progetto di riqualificazione dell'intera zona di via De' Barberi che coinvolgerà entrambi gli enti. Il Comune è pronto a partire con la cantierizzazione della greenway inclusa, insieme al recupero della zona Peep, negli oltre 50 milioni di finanziamento arrivati grazie al PinQua. Tanti investimenti in arrivo anche dalla Provincia, al momento impegnata nei lavori di pedonalizzazione della Cittadella dello Studente che proseguiranno in via sperimentale.

Il primo cittadino Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l'assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Ginanneschi commentano: "Il progetto e l'opera che ne potrà seguire sono strettamente correlati agli interventi finanziati dal progetto Pinqua che comporterà non solo la trasformazione di via De Barberi in una greenway urbana, ma anche il recupero e la riqualificazione delle aree limitrofe Peep - proseguono -. Il Comune si impegna quindi a migliorare la viabilità e la qualità della vita dei cittadini, attraverso progetti mirati e interventi strategici che favoriscano la mobilità sostenibile e il recupero delle aree urbane".

"Un intervento molto importante anche ai fini del percorso complessivo di valorizzazione della Cittadella dello Studente, che la Provincia di Grosseto sta portando avanti, con una serie di progetti, per trasformare l'area in un moderno campus scolastico. ? spiega il presidente della Provincia Francesco Limatola ?. Fanno parte di questo percorso i lavori di riqualificazione dell'impiantistica sportiva all'aperto, finanziati con i fondi Pnrr e in corso, fino alla pedonalizzazione parziale della Cittadella dello Studente e alla riconversione del centro per l'impiego per ospitare servizi e attività dedicati agli studenti. La ratifica del protocollo testimonia quanto sia importante la cooperazione tra Enti per tutelare un interesse collettivo".

Soddisfazione anche da parte dell'assessore all'Urbanistica Fabrizio Rossi, che commenta: "La rigenerazione urbana, principio ispiratore del nostro operato con il progetto Pinqua e la Greenway, trova pieno sviluppo nella nuova viabilità di margine della zona che unisce Grosseto sud con questo nuovo quartiere riqualificato".

"L'iniziativa riflette il nostro impegno per una pianificazione urbana attenta e integrata, che tenga conto delle esigenze della comunità e promuova la qualità degli spazi pubblici - aggiunge l'assessore alla Mobilità Riccardo Megale -. L'approvazione di questo protocollo rappresenta un passo fondamentale verso la creazione di un ambiente urbano più sostenibile e vivibile per i nostri cittadini".

Ilenia Lauritano è laureata in "Media, comunicazione digitale e giornalismo" alla Sapienza di Roma. Nata in Friuli, cresciuta tra Campania e Lazio, trova finalmente nella Maremma e in Grosseto il suo...