Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, si avvicina la caccia al tesoro e l'evento targato Cesvot nel centro storico della città

cesvot solidale

Tutti gli eventi all'insegna del volontariato locale. Una caccia al tesoro, una festa, un open day con ospiti speciali e iniziative. E' l'evento Grosseto Solidale, organizzato dalla Delegazione Cesvot grossetana e patrocinato dal Comune di Grosseto, una giornata, in programma il 15 giugno, per riflettere, divertirsi e scoprire le numerose opportunità offerte da Cesvot e conoscere il volontariato grossetano: un mondo che conta 721 enti del terzo settore, di cui 197 organizzazioni di volontariato, 391 associazioni di promozione sociale, 55 cooperative, 51 onlus e 27 altri enti.

Al mattino si svolgerà la caccia Grosseto solidale. Alla scoperta del tesoro nascosto (ritrovo squadre ore 9 alla sede Cesvot , in via Ginori 17/19, partenza ore 10): un percorso studiato all'interno delle mura del centro di Grosseto, con giochi, prove e divertimento per conoscere il mondo delle associazioni di volontariato locali e i luoghi di interesse artistico e culturale. In palio per la squadra vincitrice ci saranno viaggio, escursione guidata, pranzo all'isola di Pianosa, luogo naturalistico protetto, parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano. Per tutti i partecipanti in premio la possibilità di visitare i musei della città di Grosseto e il Parco naturale della Maremma.

Dopo i saluti istituzionali (ore 10.30, sede Cesvot) di Silvia Sordini, presidente Delegazione Cesvot di Grosseto e Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco Comune di Grosseto, verrà inaugurata ufficialmente la giornata che prevede varie iniziative: ne "La piazza della prevenzione e dei corretti stili di vita" (piazza Baccarini 10.30-18), verranno effettuati esami, visite e incontri gratuiti presso i presidi delle associazioni, in via Ginori nella sede Cesvot (ore 11-13) sarà aperto uno Sportello di accoglienza per le persone che desiderano fare volontariato, e nel pomeriggio (ore 15.30 ? 17.30) verrà presentata la Mostra fotografica con gli scatti della caccia al tesoro a cura di Federico Barattini. In Porta Vecchia (ore 16) Cesvot parteciperà alle celebrazioni per l'80°anniversario della Liberazione di Grosseto.

Alle 17.30 nella sede Cesvot sarà presentato il libro "Mia sorella mi rompe le balle. Una storia di autismo normale" (Mondadori, 2020), alla presenza degli autori Damiano e Margherita Tercon e di Philipp Carboni (Terconauti).

Alle 18.30 in piazza San Francesco ci sarà la premiazione delle squadre della Caccia al tesoro: consegneranno i premi Lorenzo Baglioni, attore e cantante, Silvia Sordini e il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

La giornata si concluderà con un apericena e una festa per celebrare la solidarietà e la comunità.

"Questa festa è stata ideata per rafforzare il legame tra la città e il Centro servizi di volontariato. Vogliamo creare un'occasione d'incontro che evidenzi la concretezza delle attività della Delegazione Cesvot di Grosseto, avvicinando le associazioni locali alla nostra sede territoriale e sensibilizzando cittadini e comunità al mondo del volontariato. L'evento è pensato sia per far conoscere i servizi offerti sia per incentivare la partecipazione diretta e attiva" afferma Silvia Sordini, presidente Delegazione Cesvot di Grosseto.

"Siamo orgogliosi ? dichiarano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l'assessore al Sociale Sara Minozzi - di vedere la nostra città unirsi per un evento così significativo. "Grosseto Solidale" non è solo una giornata di festa, ma un'opportunità per riscoprire il valore del volontariato e della solidarietà che sono il cuore pulsante di Grosseto. Il Comune sostiene con convinzione queste iniziative che rafforzano il legame tra i cittadini e le istituzioni locali. La nostra città è ricca di associazioni e realtà che lavorano ogni giorno per migliorare la vita di tutti noi e queste manifestazioni sono essenziali per valorizzare il loro impegno. Ci auguriamo che questa giornata sia anche un'opportunità per i giovani di scoprire e avvicinarsi al volontariato, la loro energia e il loro entusiasmo sono fondamentali per costruire una società più giusta e solidale".