Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, tutelare i lavoratori: nuovo accordo tra Confesercenti e sindacati sugli stipendi

Giovanni Caso Giovanni Caso

L'obiettivo è tutelare i lavoratori. E' stata siglata l'ipotesi di accordo tra Confesercenti e i sindacati Filcams - Cgil, Fisascat - Cisl e Uiltucs, in cui si prevedono aumenti salariali lordi pari a 240 su base mensile per un IV livello ed un bonus una tantum pari a 350 suddiviso in due rate.
"In una provincia come la nostra, a Grosseto, in cui le industrie ed il manifatturiero sono relativamente presenti, risultava cruciale allineare gli stipendi a questa inflazione sempre più invadente, anche al fine di scongiurare un arresto drammatico dei consumi. Tuttavia, siamo perfettamente consapevoli che il nostro lavoro come associazione di categoria non finisce qui, questa dev'essere solamente la partenza per tornare a livelli di produttività, consumi e crescita adeguati sia come sistema paese, che soprattutto come territorio". Il nuovo accordo non prevede solamente aspetti migliorativi dal lato economico, ma introduce miglioramenti dei congedi parentali, nonché misure di protezione sociale per le donne vittime di violenza. "Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto insieme ai sindacati per questo importante risultato che va a diretto beneficio di imprese e dei lavoratori" conclude il presidente provinciale di Confesercenti Giovanni Caso.