Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, la Lega tenta la riorganizzazione e conferma la fiducia al sindaco di Scarlino Travison

Gli assessori della Lega Gli assessori della Lega

La Lega si riorganizza, ecco tutti i nomi e di cosa si occuperanno a livello provinciale. Intanto però c'è chi nel partito del capoluogo maremmano sarebbe pronto a lasciare, per unirsi nell'assemblea consiliare al Gruppo misto del Comune di Grosseto: è la scelta che potrebbero fare nelle prossime ore i consiglieri comunali Alessandro Bragaglia, Ludovico Baldi e Alfiero Pieraccini. Scelta condivisa anche da Claudio Pacella, ex segretario provinciale e ex presidente del Consiglio comunale, oggi fuori dal Consiglio. Decisive a questo proposito saranno le prossime ore, quando per la giunta di Antonfrancesco Vivarelli Colonna potrebbe aprirsi (o meglio aggravarsi viste le tensioni degli ultimi tempi) una fase davvero critica, anche per la stabilità della squadra, che conta tre assessori Lega (nella foto ndr) che adesso potrebbero rischiare il posto.
"Nel corso della riunione che ho tenuto ieri nella sede provinciale del partito - dice Massimiliano Baldini: Commissario provinciale Lega Grosseto - ho provveduto a formalizzare e comunicare la nomina del Commissario Comunale della Lega di Grosseto nella persona di Arturo Bartoletti. Ho chiesto ad Arturo Bartoletti, proprio in virtu' delle sue qualità politiche e dell'esperienza che è in grado di vantare da tanti anni sul campo, un particolare impegno teso a due obiettivi fondamentali: il dialogo e l'ascolto di tutti gli iscritti, di tutti gli eletti e di tutti coloro che rappresentano la Lega in ruoli di primo e secondo grado del governo della città ed il massimo rispetto delle normative che regolano la vita del nostro partito".
"Ovviamente - continua il Commissario Provinciale della Lega di Grosseto - proprio insieme a Arturo Bartoletti ed a tutti i dirigenti ed eletti del partito nei loro rispettivi ruoli, siamo altresì impegnati nel preparare l'imminente tornata elettorale provinciale dove il centrodestra ha serie possibilità di cogliere risultati importanti e dove i rispettivi candidati sono chiamati ad intercettare il maggior consenso possibile. In quest'ottica, ho altresì indicato alla coalizione di maggioranza il nominativo di Andrea Di Meglio che avrà il compito, per la Lega, di sedere al tavolo degli alleati che si occuperà degli aspetti tecnici necessari alla preparazione della lista che sarà depositata per concorrere al rinnovo del Consiglio Provinciale. Ho poi iniziato a mettere mano ad alcuni ruoli strategici del partito, confermando Luca Grisanti come Responsabile Enti Locali Provinciale e Gino Tornusciolo quale Responsabile organizzativo sempre provinciale, riservandomi nei prossimi giorni, anche all'esito del lavoro che svolgerà il nuovo Commissario di Grosseto insieme ai Segretari comunali delle altre sezioni, di recepire le loro indicazioni così come le istanze di chi intende impegnarsi con entusiasmo e dedizione e provvedere alle ulteriori e numerose nomine dell'organigramma della Lega provinciale di Grosseto".
"Insomma, il cantiere della Lega si rimette in moto per l'intera provincia di Grosseto - conclude Massimiliano Baldini - che ci vedrà lavorare senza pause fino a giugno quando torneremo a rinnovare le amministrazioni di ben 14 comuni - fra i quali la riconferma del nostro sindaco Francesca Travison a Scarlino è per l'intera Lega provinciale di Grosseto un punto assolutamente fermo sul quale ho già chiesto ai miei omologhi provinciali alleati garanzie totali come punto di caduta anche di valenza regionale - e a sostenere Susanna Ceccardi con le numerose iniziative già in cantiere, affinché sia confermata ancora una volta Europarlamentare e leader di punta della Lega Toscana".

Marianna Colella, laureata in Media e giornalismo all?Università di Firenze e giornalista pubblicista, ha iniziato la sua carriera nel 2008 proprio al Corriere di Maremma, per poi collaborare con il ...