Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, torna l'Aperitivo letterario al Polo Le Clarisse: Bistazzoni presenta Roma-Maremma Express

Gli appuntamenti alla Chiesa dei Bigi Gli appuntamenti alla Chiesa dei Bigi

La letteratura al centro degli incontri nella Chiesa dei Bigi. Giovedì 28 marzo alle 18.30 per l'aperitivo letterario c'è Enrico Bistazzoni con "Roma-Maremma Express". Torna l'appuntamento con l'evento del Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura, organizzato in collaborazione con l'associazione Letteratura e dintorni nell'ambito del progetto Grosseto Città che legge. L'aperitivo letterario è ospitato nella Chiesa dei Bigi: l'ingresso costa 5 euro (3 euro per i soci di Fondazione Grosseto Cultura), il ticket comprende una degustazione di vini della Fattoria Le Pupille e l'ingresso alle mostre del Museo Luzzetti. Inoltre il biglietto dà diritto di accesso al museo anche in un altro giorno a scelta dell'utente.
È consigliata la prenotazione, scrivendo a prenotazioni.clarisse@gmail.com o chiamando il numero 0564 488066.

A presentare l'autore sarà la giornalista Francesca Ciardiello: Enrico Bistazzoni, è stato dal 2000 al 2013 redattore alla Fazi Editore di Roma e corrispondente del quotidiano Il Tirreno, oggi collabora con agenzie editoriali come Ali (Agenzia letteraria internazionale) e televisioni locali come TV9, partecipando alla trasmissione "QuanteStorieVuoi".
Il libro "Roma-Maremma Express" deve il suo nome allo scenario principale della serie di racconti brevi che formano il volume: il treno su cui si sposta giornalmente l'autore e protagonista, dalla periferica Orbetello alla caotica capitale. Attraversando su di esso varie fasi della vita e facendo incontri interessanti, si scandiscono le tappe del progresso tecnologico e interpersonale dei nostri tempi. filtrato da Bistazzoni, attento osservatore, fino a uno stop generale, quello della pandemia, in cui l'irreprensibile evolversi della modernità è stato intaccato da un microscopico essere.
Un piacevole viaggio solo andata verso scenari quotidiani e emblematici, tanti personaggi in cui rispecchiarsi tra realtà, ricordi e immaginazione.