Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Scarlino Calcio 2020, l'arbitro: "Campo impraticabile". Livaldi: "Recuperiamo in un momento consono"

Il campo oggetto di polemica Il campo oggetto di polemica

La società Scarlino Calcio 2020 interviene sulla partita in programma domenica 11 febbraio tra Sorano e Scarlino, che si sarebbe dovuta giocare sul terreno di gioco di Latera, ma rinviata per impraticabilità di campo: "Siamo dispiaciuti di non aver potuto giocare - spiega il direttore sportivo Piero Livaldi - L'arbitro ha preso una decisione, ma per noi il terreno era praticabile e si poteva giocare, però ci siamo rimessi alla decisione insindacabile del direttore di gara che rispettiamo. Il rischio adesso è che venga recuperata nell'infrasettimanale. Non questo mercoledì dato che abbiamo la Coppa, ma il 21 o il 28. Il problema è affrontare una trasferta lunga come questa in mezzo alla settimana. Si tratta di due ore di strada per arrivare, è la trasferta più lunga del campionato. Speriamo nel recupero in un momento in cui abbiamo la possibilità di affrontarlo, ad esempio quando c'è la pausa domenica 24 marzo. Nell'infrasettimanale è difficile affrontare una lunga trasferta, anche perché i ragazzi lavorano. L'auspicio è quindi quello di giocare la gara in un momento consono per tutti".

Nel frattempo lo Scarlino è atteso dai quarti di finale di Coppa Toscana di Seconda Categoria: mercoledì 14 febbraio 2024 al Nicoletti di Follonica, alle 15, arriverà l'Impruneta Tavernuzze.