Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Massa Marittima, Giuntini sulla visita di Schillaci: "Nessuna comunicazione ufficiale al Comune"

marcello giuntini Il sindaco Giuntini parla della visita del ministro Schillaci

Il ministro della salute in visita a Massa Marittima: si infiamma la polemica. "Sono venuto a conoscenza, solo dai giornali, della visita del Ministro della Salute Orazio Schillaci all'ospedale di Massa Marittima, in programma giovedì 30 maggio - dichiara il sindaco di Massa Marittima ?. Mi sarei aspettato una comunicazione ufficiale al Comune, nel rispetto della correttezza dei rapporti tra istituzioni. Andrò comunque a salutare il Ministro e a portare i saluti della città come è giusto fare e, nella mia veste di presidente della conferenza zonale dei sindaci lo accompagnerò volentieri nella sua visita istituzionale".

"Accogliamo con estremo interesse la sua visita ? prosegue il primo cittadino - è un elemento positivo, un segnale di attenzione al nostro territorio, se non fosse che la comunicazione del suo arrivo, lanciata dal deputato di Fratelli d'Italia nell'ambito del calendario elettorale, ha tutte le caratteristiche per passare come un interessamento alla salute dei cittadini temporaneo, legato all'imminente voto per le amministrative e al sostegno di uno dei candidati a sindaco nel nostro comune."

"Comunque siamo contenti che faccia visita a Massa Marittima - conclude il sindaco - e speriamo che ci comunichi qualche buona notizia sui finanziamenti destinati agli ospedali periferici; che ci proponga delle soluzioni concrete per contrastare il problema ormai cronico della carenza dei medici di famiglia soprattutto nei piccoli comuni; che ci rassicuri rispetto al rischio di una deriva verso una sanità pubblica sempre più sottofinanziata a favore delle strutture private. E poi che ci dica come il Governo intende affrontare il tema nazionale del calo degli specialisti, di cui risentono molto di più le realtà periferiche come Massa Marittima, Orbetello, ma anche Pitigliano e Castel del Piano, così come trovare soluzioni alle criticità dei pronto soccorso. Speriamo di avere delle risposte concrete."