Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Massa Marittima, donato al Comune l'Orto del melaio: sarà uno spazio verde pubblico

Come sarà l'Orto del melaio Come sarà l'Orto del melaio

Uno spazio verde a disposizione dei cittadini, con un pergolato e piante aromatiche. E' stata ufficializzata la donazione al Comune di Massa Marittima del cosiddetto Orto del Melaio, un terreno di proprietà privata, che si trova in Cittanova, a ridosso delle mura civiche, dietro al parcheggio Largo Filippi, nella zona tra via XX Settembre e via Bernardino Lotti.

Autori del generoso gesto sono due cittadini massetani: Gianfranco e Paola Bacci, fratello e sorella, a cui vanno i ringraziamenti dell'amministrazione comunale.

"Si tratta di una donazione di grande interesse - spiega Maurizio Giovannetti vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici di Massa Marittima ? in quanto il passaggio di proprietà del bene al Comune è utile ai fini dell'attuazione del progetto di restauro e valorizzazione delle mura civiche di Massa Marittima (IV Stralcio), che prevede anche la rigenerazione urbana di tutta l'area che costeggia le mura, con interventi in Cittavecchia e Cittanova, compreso l'Orto del Melaio, appunto. L'amministrazione comunale è arrivata ad un buon livello di progettazione, avendo approvato con delibera numero 100 del 22 luglio 2022, il progetto di fattibilità tecnico -economica che consente di procedere con la ricerca dei finanziamenti".

Gli interventi previsti, per quanto riguarda Cittanova, sono il consolidamento strutturale e il restauro di alcuni tratti delle mura e delle due torri di avvistamento; la realizzazione di un belvedere sulla torre angolare; la regolarizzazione e riqualificazione del parcheggio spontaneo esistente, che avrà una capienza di 15 posti auto; la creazione di nuovi sistemi di collegamento del parcheggio e delle torri verso le aree esterne con l'inserimento di scalinate; la riqualificazione del verde a ridosso delle mura e la realizzazione di percorsi pedonali; un nuovo sistema di illuminazione, la definizione di spazi destinati ad ospitare eventi all'aperto.

"L'Orto del Melaio, in passato, era un orto-frutteto urbano in produzione, ? spiega il sindaco Marcello Giuntini ? l'idea è quella di mettere questo spazio a disposizione della comunità, prevedendo degli elementi di richiamo della sua antica funzione di orto cittadino, come la realizzazione di un pergolato, costituito da piante di vite, che vanno a creare una zona d'ombra dove le persone possono sostare, abbellita con arredi e piante officinali e aromatiche".

"Si tratta di un luogo caro alla memoria dei massetani ? conclude il sindaco ? e il fatto che sia stato donato al Comune consentendone la riqualificazione per farlo fruire ai cittadini è un atto di grande generosità che apprezziamo fortemente e per il quale ringraziamo la famiglia Bacci."