Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Follonica, la corsa Tirreno-Adriatico passa in città: due incontri per cittadini e commercianti

follonica città

Un incontro per preparare la città ad un grande evento. Il grande ciclismo torna protagonista nella città del Golfo: l'edizione 2024 della corsa dei due mari prenderà il via il 4 marzo con una cronometro a Lido di Camaiore e, il giorno seguente, il 5 marzo, la carovana arriverà a Follonica.

Per organizzare al meglio il passaggio dei ciclisti ed evitare disagi alla città, il Comune di Follonica ha organizzato due incontri pubblici dedicati alle cittadine, ai cittadini e alle attività commerciali. L'appuntamento è per martedì 20 e mercoledì 21 febbraio alle 21 nella sala Tirreno.

Nella sua 59esima edizione la Tirreno-Adriatico Crédit Agricole che si svolgerà dal 4 al 10 marzo 2024 e percorrerà in totale 1.115 chilometri, quattro regioni del Centro Italia partendo dalla Toscana e passando per l'Umbria e l'Abruzzo, prima di concludersi nelle Marche. Per Follonica si tratta del quarto appuntamento con la gara ciclistica.

La Tirreno Adriatico è ritenuta una delle corse a tappe più importanti del panorama ciclistico internazionale dietro al Tour de France (la Grande boucle è infatti da considerarsi come il più prestigioso avvenimento ciclistico), il Giro d'Italia e La Vuelta a Espana. Un evento molto atteso e partecipato, in una terra, come la Maremma, da sempre molto legata al mondo delle due ruote. Una due giorni che ha coinvolto tanti appassionati che non si sono lasciati sfuggire l'occasione di vedere da vicino i loro campioni preferiti.

"Come sempre ospitare la Tirreno Adriatico e vedere la nostra città nelle riprese in diretta, oppure nelle immagini di promozione del teatro, del Magma, dell'Ilva e delle nostre spiagge, rappresenta un grande orgoglio - afferma il sindaco Andrea Benini -. Il lavoro di preparazione dell'evento e la programmazione partono da lontano. Un grazie va a tutti gli uffici del Comune coinvolti: municipale, lavori pubblici, comunicazione, ad Aldo Pacini, Rcs, il comitato tappa, le associazioni sportive, il Free Bike, l'Impero, il volontariato e tutte le forze dell'ordine che contribuiscono alla riuscita dell'evento".

L'invito è per partecipare agli incontri di avvicinamento alla tappa follonichese: "Non vogliamo che la città subisca dei disagi e per questo motivo abbiamo organizzato due incontri specifici per spiegare al meglio quello che accadrà il 5 marzo a Follonica. Tutte e tutti sono invitati a partecipare" conclude il sindaco Andrea Benini.

In particolare, l'incontro del 20 febbraio sarà destinato alla Zona industriale, le Corti Nuove, la 167 Est, Cassarello e Capannino. L'incontro del 21 febbraio, invece, è per San Luigi, Zona Nuova, Centro e Pratoranieri.

La carovana arriverà a Follonica il 5 marzo, intorno alle 15, passando dalla Sarzanese Valdera verso Rondelli, svoltando sull'Aurelia vecchia ed entrando poi nella Provinciale 106, verso Cannavota. La corsa proseguirà poi per via Cassarello, via Romagna, via della Pace, viale Europa e via Roma per svoltare poi su via Golino. Dopo aver attraversato la piazza della stazione la carovana proseguirà su via Don Bigi e via Isola di Caprera, svoltando su via isola d'Ischia e proseguendo su viale Italia fino a via Eolie, dove i ciclisti torneranno sull'Aurelia vecchia per rientrare poi, di nuovo, sulla Provinciale 106. Per il secondo giro la corsa terminerà in via Romagna.