Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Monte Argentario, Artemare club consegna il blazer da yatchwoman alla dirigente Luisa Filippini

artemare club Il blazer e la t-shirt di Artemare Club

Un'altra donna premiata. Nei giorni scorsi durante l'evento all'Auditorium ex Omni di Porto Santo Stefano per il 60esimo anno dell'Istituto Nautico Giovanni da Verrazzano il comandante Daniele Busetto, accompagnato da Fiorenza Cianchi, ha vestito con il blazer da yachtswoman Artemare Club la dottoressa Luisa Filippini dirigente scolastico dell'Istituto d'Istruzione Superiore Del Rosso-Da Verrazzano, cerimonia accolta da fragorosi applausi specialmente dalle tante donne presenti.

Sono ormai più di venti le professioniste titolate della Maremma e non solo che indossano la giacca no gender gap, si donne titolate amministratrici delegate, presidentesse di associazioni nazionali e locali, delegate della Croce Rossa Italiana, docenti universitarie, dottoresse chirurghe, giornaliste, imprenditrici, attrici, maestre campionesse di ballo, fotografe internazionali, autrici di libri e diverse veliste.

Artemare Club, che ha la sede nel Corso antico di Porto Santo Stefano, è da 26 anni la casa delle donne che amano il mare lo rispettano e lo proteggono, lo navigano, lo praticano sopra e sotto, lo documentano, lo raccontano, lo recitano, lo musicano, lo ballano, lo cantano, lo dipingono e lo rendono accessibile a tutti. Di recente è stata creata dal sodalizio la t-shirt con il Jolly Roger delle piratesse come messaggio "le donne se si arrabbiano possono diventar piratesse", le storiche corsare che hanno rivendicato nel bene e nel male le pari opportunità anche in mare e non note a tutti che il sodalizio invita conoscere nei tanti libri disponibili presso la sua sede La t-shirt è stata donata alla dottoressa Luisa Filippini insieme al blazer, entrambi i capi sono stati realizzati da Gl creazioni di Orbetello.