Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Capalbio, 60mila euro dal Piano nazionale di ripresa e resilienza per digitalizzare i servizi

Digitalizzazione servizi

Obiettivo innovazione. Il Comune di Capalbio ha ottenuto quasi 60mila euro dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) nella digitalizzazione dei servizi. "Il Dipartimento per la trasformazione digitale - fanno sapere dal Comune in una nota - ha disposto, infatti, a seguito di una positiva valutazione delle procedure già eseguite, tre finanziamenti utili a semplificare e velocizzare le pratiche dell'ente comunale".
Nel dettaglio. Il primo, di oltre 25mila euro, è legato alla normativa che prevede in capo alle pubbliche amministrazioni l'obbligo di accettare, tramite la piattaforma pagoPa, i pagamenti attraverso i sistemi di pagamento elettronico. Il secondo, di oltre 23mila euro, riguarda l'utilizzo della Piattaforma digitale nazionale dati che permette all'ente di inviare ai cittadini notifiche con valore legale relative agli atti amministrativi. In questo modo è possibile raggiungere i cittadini attraverso canali di comunicazione digitale (come la pec) o analogica (raccomandata), riducendo la complessità della gestione della comunicazione e della determinazione del miglior canale di comunicazione. La piattaforma si appoggia anche a ulteriori canali, come e-mail, sms o messaggi sull'app Io, per aumentare le probabilità di riuscire a contattare il cittadino destinatario della notifica. Il terzo, di oltre 10mila euro, garantisce l'interoperabilità dei dati pubblici della Piattaforma, permettendo così all'ente di erogare servizi in modo sicuro, veloce ed efficace e ai cittadini di non fornire nuovamente informazioni già in possesso della pubblica amministrazione.