Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Orbetello, il Comune a lavoro sul collegamento tra Case Brancazi e Albinia. I prossimi step

Roberto Berardi Roberto Berardi

Una svolta per la viabilità del territorio. Prosegue il lavoro dell'amministrazione comunale di Orbetello per realizzare il collegamento diretto tra Case Brancazi e Albinia e, nei giorni scorsi, è stato inviato un progetto di massima allo Stato Maggiore dell'Aeronautica per avviare lo studio di fattibilità per la realizzazione dell'opera.

Il problema del collegamento tra l'area Case Brancazi e Albinia è nato con la chiusura da parte di Anas dell'incrocio a raso che si affacciava sull'Aurelia e permetteva ai residenti della zona di immettersi sulla strada e raggiungere il centro abitato in pochi minuti. Per risolvere questa criticità è necessario creare una viabilità interna su un terreno che, però, non è di pertinenza comunale ma ancora di proprietà dell'Aeronautica militare.

A fine gennaio le parti interessate si sono incontrate in Prefettura per iniziare un percorso condiviso sotto l'egida della prefetta Paola Berardino alla presenza del primo cittadino lagunare, Andrea Casamenti, il consigliere delegato, senatore Roberto Berardi, insieme ai rappresentanti dello Stato Maggiore dell'Aeronautica, di Difesa Servizi e dei cittadini interessati: "Il primo incontro è stato molto positivo ? sottolinea Berardi ? e ci ha permesso di iniziare un percorso condiviso che porti alla risoluzione della questione. La nostra amministrazione intende procedere alle valutazioni di fattibilità di un intervento per la realizzazione di una viabilità alternativa che consenta il collegamento diretto tra gli abitati di Albinia e Case Brancazi, al fine di migliorare sicurezza e fluidità della circolazione, superando anche le criticità insorte a seguito della chiusura degli attraversamenti a raso sull'Aurelia, mediante una nuova viabilità".

Per questo l'amministrazione comunale lagunare ha elaborato un progetto di massima che, di recente, è stato inviato all'esame dello Stato maggiore dell'Aeronautica: "Siamo pronti a farci economicamente carico del progetto ? prosegue Berardi - a tutela della qualità della vita dei cittadini che vivono nelle zone interessate e, in caso di assenso del comando militare, Il Comune di Orbetello potrà avviare lo studio di fattibilità tecnico/economico, la progettazione esecutiva, l'deguamento urbanistico, l'cquisizione dei necessari pareri ed autorizzazioni, l'esecuzione in appalto dei lavori di costruzione della viabilità ipotizzata e ogni altro adempimento prescritto dal comando militare».

Nei prossimi giorni sono previsti ulteriori incontri di approfondimento: "La prossima settimana contiamo di avere ulteriori novità ? conclude il primo cittadino Andrea Casamenti ? e ci confronteremo con i cittadini di Case Brancazi per aggiornarli sull'andamento del dialogo tra la nostra amministrazione e le altre parti interessate. Durante l'incontro, già fissato per venerdì prossimo, illustreremo ai residenti il progetto inviato all'Aeronautica".