Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Roccastrada, I luoghi del tempo: Mario Perrotta porta in scena Emigranti Exprèss al Pozzo Camorra

mario perrotta Mario Perrotta porta in scena Emigranti Exprèss

Il nuovo appuntamento con il festival I luoghi del Tempo ricorda una delle più grandi tragedie avvenute in Maremma. Sono trascorsi 70 anni da quel 4 maggio, quando nelle miniere di Ribolla, si verificò la più grave tragedia mineraria italiana dalla fine della Seconda guerra mondiale. Il grisù accumulatosi per la scarsa ventilazione, in una galleria a 260 metri di profondità, che non permetteva un efficace ricambio dell'aria presente, provocò una esplosione di gas e la conseguente morte di 43 persone nella sezione Camorra Sud della miniera di lignite. L'onda d'urto percorse le varie gallerie provocando una nube di polvere che rese difficoltosa la respirazione ai minatori anche degli altri reparti e anche i soccorsi che, per la mancanza di maschere antigas, furono poco incisivi.

Una tragedia che l'intera comunità di Ribolla e non solo (i funerali mobilitarono 50.000 persone) non ha mai dimenticato e che resta come una cicatrice attorno alla quale il territorio ha ricostruito la propria identità. Ed è proprio da questo, proprio al Pozzo Camorra, che I Luoghi del Tempo vuole ricordare questo grave evento storico, il 7 giugno, a partire dalle ore 18:30: sarà Mario Perrotta, insieme allo storico Fabrizio Boldrini e a Flavio Fusi, a dare inizio alla giornata con una passeggiata letteraria dedicata alla memoria. Alle 19:15, lo stesso Perrotta porterà in scena il suo Emigranti Esprèss, lavoro prima radiofonico di grande successo e poi tradotto in un testo teatrale, una partitura rock modernissima per memorie di emigranti nostrani.

Alle 20 chiuderà il programma il consueto aperitivo con prodotti tipici locali offerti da Tenuta Rocca di Montemassi, Salumificio Mori e Caseificio Grosseto.

I Luoghi del Tempo proseguirà con altre due giornate di spettacolo (8 e 20 giugno) e ospiti di rilievo come Paolo Rossi, Altan, Paolo Hendel, Peppe Voltarelli, Michele Staino.

Da segnalare con particolare attenzione l'omaggio a Sergio Staino, previsto a Castiglione della Pescaia nel giorno del suo compleanno, l'8 giugno: protagonisti Altan, Paolo Hendel, Michele Staino e la Big Bang Orchestra (data attualmente sold out).

Il protagonista. Mario Perrotta è attore, drammaturgo e regista. Negli anni degli studi teatrali a Bologna fonda, insieme agli altri compagni di corso, la Compagnia del Teatro dell'Argine con cui intraprende un percorso formativo e artistico improntato sulla nuova drammaturgia e sulla scrittura dei testi, alternando ad esso esperienze più ?classiche' e occasionali con varie compagnie di giro (tra gli altri, ricorda con ammirazione l'esperienza con Glauco Mauri). È con il progetto Cìncali, incentrato sull'emigrazione degli italiani nel dopoguerra che il suo percorso artistico subisce una svolta importante che lo porta a vincere, negli anni, quattro Premi Ubu e due Premi Hystrio.



I luoghi del 7 giugno. Il Pozzo Camorra, tristemente noto per la tragedia mineraria avvenuta nel 1954, si trova su di una piccola collina a due chilometri dal paese di Ribolla, all'interno della Tenuta Rocca di Montemassi. Nel pozzo a 260 metri sotto il livello del mare si verificò un'esplosione che investì numerosi minatori causandone la morte; dal tragico evento presero spunto Luciano Bianciardi e Carlo Cassola per il libro I minatori della Maremma.