Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Arcidosso, accordo Comune e Hera Luce: presto l'installazione di oltre 1.500 nuovi apparecchi a led

arcidosso led

Il Comune diventa ancora più green. Partito il contratto tra Comune di Arcidosso e Hera Luce per la gestione e riqualificazione dell'illuminazione pubblica. Prevista la sostituzione di oltre 1500 punti luce obsoleti con nuovi apparecchi a led, che porterà a un risparmio energetico del 66%, corrispondente a 189 tonnellate di Co2 non emesse nell'atmosfera all'anno.

Una riduzione dei consumi per l'illuminazione pubblica che corrisponde a quello medio annuo di circa 174 famiglie e l'energia elettrica fornita sarà certificata verde al 100%. Sono questi alcuni dati del progetto di riqualificazione dell'illuminazione pubblica offerta da Hera Luce per il Comune di Arcidosso, attivato tramite la convenzione Consip ? servizio luce 4, valido per tutto il territorio dell'Umbria e della Toscana: un completo restyling che coinvolgerà tutto il sistema di illuminazione pubblica del territorio comunale, per illuminare in modo più "green" e più efficace le strade, i monumenti e le piazze della città.

Oltre alla sostituzione dei punti luce si procederà con la riqualificazione e sostituzione di 50 sostegni, con l'adeguamento di 15 quadri elettrici e con l'installazione di 29 sistemi di telecontrollo e monitoraggio dell'illuminazione.

I vantaggi della nuova illuminazione: Grazie all'accordo stretto tra Hera Luce e il Comune di Arcidosso, più di 1500 corpi illuminanti esistenti saranno ottimizzati con tecnologia led di ultima generazione, opportunamente dimensionati per soddisfare le diverse esigenze illuminotecniche imposte dalle normative vigenti. Saranno inoltre installati 29 sistemi di telecontrollo da quadro per permettere la gestione da remoto degli impianti, e quindi un uso più efficace ed efficiente dell'energia in base alle reali necessità del territorio e le fasce orarie, e saranno sostituiti e riqualificati 50 sostegni dei corpi illuminanti. Le nuove luci permetteranno ogni anno di risparmiare il 66% di energia. La riqualificazione dell'illuminazione non è però solo positiva per l'ambiente: la diminuzione delle emissioni, infatti, non preclude l'efficienza luminosa degli impianti, anzi, la migliora nettamente. I corpi illuminanti a led permettono un miglioramento dell'illuminazione stradale sia in termini di uniformità che di confort visivo, incrementando la percezione dei colori: queste caratteristiche contribuiranno a garantire maggior sicurezza e il corretto livello d'illuminamento, diminuendo l'inquinamento luminoso prodotto. Il progetto rappresenta un'applicazione concreta dell'economia circolare e un contributo rilevante al raggiungimento degli obiettivi per il 2030 dell'agenda sostenibile delle Nazioni Unite, in piena armonia con le politiche europee del Green Deal e le politiche di carbon neutrality.


Canali di contatto Hera Luce: per effettuare segnalazioni di malfunzionamenti o guasti agli impianti di illuminazione pubblica o semaforici gestiti da Hera Luce, è previsto uno specifico contact center, dotato di numero verde e mail dedicata. Il numero verde è 800.904.133 gratuito da rete fissa e mobile, è attivo tutto l'anno 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In alternativa, si può effettuare la segnalazione sul sito internet https://www.heraluce.it/segnalazione-guasti-alt/ oltre che all'ufficio tecnico comunale.

Per il sindaco Jacopo Marini: "Questa vera e propria rivoluzione tecnologica consentirà, quindi, non solo di risparmiare sui consumi elettrici (con grande beneficio per l'ambiente e per le casse municipali) ma garantirà anche una maggiore sicurezza stradale oltre che esaltare maggiormente la bellezza dei nostri borghi".