Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto basket, affermazione sofferta e voluta della Gea che supera Carrara in volata

Davide Liberati, ultimo arrivato in casa Gea Davide Liberati, ultimo arrivato in casa Gea

Una vittoria sul classico filo di lana e dunque ancora più entusiasmante. La Gea Basketball Grosseto mantiene l'imbattibilità casalinga, superando il Basket Legends Carrara (68-65) al termine di un incontro impegnativo, risolto solo in volata dopo aver condotto per tre quarti, ma senza sferrare il colpo del ko. Nell'ultimo quarto i navigati avversari, che sono stati sempre a ruota, hanno fatto il sorpasso, ma Grosseto ha stretto i denti e ha portato a casa la terza vittoria stagionale. «Mi è piaciuto il fatto che la squadra abbia sofferto ? commenta coach Marco Santolamazza - e sia riuscita a portare a casa una vittoria non facile. Bisogna imparare a chiudere le partite, specialmente contro una squadra buona come questa. Nel complesso siamo soddisfatti, per il comportamento della difesa, ma bisogna cominciare a pensare alla difficile trasferta di sabato a Lucca».
Nel primo quarto, dopo un inizio equilibrato, con i Legends avanti fino al 13-14, la Gea passa avanti con un parziale di 6-0 e arriva fino al +5, prima di chiudere il primo quarto sopra di 3, 21-18. Nel secondo periodo cala il ritmo della gara, con Grosseto che sale fino a +6 (34-28), per andare al riposo sul 36-34, dopo una piccola rimonta di Carrara, trascinata dal pivot Donati, autore di sedici punti nel primo tempo.Nella terza frazione, caratterizzata da una buona difesa grossetana, Furi e compagni si riportano a +5 (41-36), ma Carrara torna addirittura a un punto (45-44), prima di un 6-2 locale con il quale si è andati all'ultimo riposo.Appassionante il quarto tempino, nel quale la Gea ha conservato tre punti di vantaggio fino al 4°; Carrara ha effettuato il primo sorpasso a 5'25 dalla sirena sul 53-54 e sul 57-58. I grossetani, con un break di Scurti è tornato avanti ed è andato fino al 64-59, prima della bomba di Viola.
A 7 secondi, dopo un canestro da sotto Michele Diamanti fallisce il pareggio sul 66-65; Edoardo Furi subisce fallo sul rimbalzo e trasforma con freddezza i due liberi. Con 5"9 sul cronometro Carrara fallisce un tiro da tre e la Gea può brindare a una vittoria bella e sofferta. Positivo l'esordio dell'ultimo arrivato, Davide Liberati, classe 2002, subito inserito da Santolamazza nel quintetto iniziale, che ha messo a segno tre tiri da tre e un totale di 11 punti.
Gea Basketball Grosseto-Basket Carrara Legends 68-65
GEA BASKETBALL: Scurti 12, Liberati 11, Fanelli 11, Piccoli 7, Furi 11, Ricciarelli 3, Romboli, Mazzei 4, Mari 9, Capverde. All. Marco Santolamazza.
CARRARA LEGENDS: Viaggi , Bordigoni, Michele Diamanti 12, Benfatto 1, Donati 16, Tongiani 5, Lorenzo Diamanti 2, Viola 18, Peselli 5, Leonardi 4. All. Antonio Fiorani.
ARBITRI: Tommaso Giachi di Firenze e Andrea Campatelli di Sesto Fiorentino.PARZIALI: 21-18, 36-34; 51-46
NOTE: uscito per falli Peselli; tecnico a Mari a 7'27 del 4° q.; tiri liberi Grosseto 17/27, Carrara Legends 9/13.