Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, via Austria: la formazione di Santolamazza scende in campo (quasi) al completo

Mirko Mari Mirko Mari

"Il campionato inizia ora". Con la formazione quasi al completo, la Gea Basketball Grosseto per la seconda domenica consecutiva torna al Palasport di via Austria, per misurarsi con la neopromossa Basket Carrara Legends nella sesta giornata del campionato di Divisione regionale 1. I ragazzi di Marco Santolamazza, dopo aver rifilato la scorsa settimana 24 punti ai Castelfranco Frogs, si sono arresi mercoledì scorso all'Uisp Donoratico al termine di quaranta minuti giocati punto a punto.
Beneficiando del ritorno di Lorenzo Fanelli e del debutto di Davide Liberati, un'ala trentunenne che vanta importanti trascorsi anche in serie A2 e in B (per un totale di 293 gare e 2.1932 punti), la compagine grossetana si presenta in campo contro i carrarini per firmare la terza vittoria interna consecutiva, dopo quelle con Viareggio e Castelfranco, e rimanere nella zona playoff, che quest'anno è anche una sorta di zona salvezza, visto che le ultime cinque scenderanno nella Divisione regionale 2.
"Aspettiamo ancora il santostefanese Luca Schiano - dice l'allenatore Marco Santolamazza - ma il nostro campionato inizia praticamente adesso, avendo tutti a disposizione. Dobbiamo cominciare a pensare a vincere il maggior numero partite possibili per rimanere tra le prime otto. Le quattro partite disputate, giocate sempre con qualche assenza, sono servite come come allenamento. Bisogna continuare così in attacco, ma difendere meglio".
Il tecnico grossetano parla anche del duello con la matricola, che ha gli stessi punti (4) della Gea con una gara in meno: "I Legends sono un quintetto di ottimo livello: nella passata stagione hanno vinto il campionato di Promozione, quest'anno si sono già garantiti le finali di Coppa Toscana. Sono partiti bene con due vittorie consecutive, perdendo poi sul campo della Libertas Lucca. Un avversario da tenere in considerazione per evitare scivoloni".

Per quello che riguarda la formazione, l'ala 2004 Marian Capverde sostituirà l'infortunato Baccheschi, mentre per una rotazione dovuta alla norme federali, rimarranno in tribuna Edoardo Delfino e Andrea Simonelli.

I convocati: Edoardo Furi, Giovanni Piccoli, Mirko Mari, Davide Liberati, Lorenzo Scurti, Lorenzo Fanelli, Alberto Mazzei, Mattia Ricciarelli, Dario Romboli, Marian Capverde.