Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Calcio Serie D, il Grosseto gioca tutta la partita in 10 e alle fine strappa un punto d'oro

Il Grosseto si riscalda (foto Noemy Lettieri) Il Grosseto si riscalda prima della partita (foto Noemy Lettieri)

Per come si era messa, il punto è d'oro. Pomeriggio al cardiopalma a Figline Valdarno, nello stadio Goffredo Del Buffa, dove il Grosseto di mister Bonuccelli ha disputato la gara numero otto del suo campionato di Serie DI.
Pronti via e subito lavoro per l'arbitro. Un grossolano errore di Macchi in un semplice disimpegno costringe lo stesso difensione a mettere a terra l'avversario che si era impossessato del pallone: cartellino rosso diretto e Grosseto in 10 per praticamente tutta la partita. Nonostante l'inferiorità numerica, i grifoni cercano comunque di tenere il campo e non mancano ghiotte occasioni per sbloccare il risultato.
Il secondo tempo sembra bloccato ma, al minuto 23, ecco il vantaggio del Figline con Zhupa, entrato da poco, che realizza sugli sviluppi di un calcio di punizione. Sembra la mazzata finale a un pomeriggio no. Ma il Grosseto ha cuore da vendere e, all'ultimo secondo, in un' azione scaturita da un calcio d'angolo che ha visto anche il portiere Raffaelli nell'area avversaria a tentare il colpaccio, è Schiaroli a insaccare da due passi. 1 a 1 e triplice fischio.
Un punto che non muove granchè la classifica (è il terzo pareggio di fila) ma che regala energia e morale per la partita del giorno di Ognissanti contro il Poggibonsi: i tre punti sono d'obbligo.

Davide Baldassarra, classe ?80, è laureato in Scienze Politiche ed è giornalista pubblicista. Lavora da sempre nel campo della comunicazione, in special modo politica e istituzionale. Nel corso degl...