Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, basket femminile serie C: sconfitta in casa contro Castelfiorentino. Vince l'U14

De Michele De Michele in transizione

Sconfitta per il basket femminile grossetano che rimane alla ricerca di una svolta nella mentalità. Un black out nel primo quarto condanna la Gea Grosseto nella sfida casalinga del campionato di serie C contro il Castelfiorentino (36-55). Le ragazze di Luca Faragli, dopo essere state avanti fino all'8-6, hanno spento le luci, consentendo alle avversarie di mettere insieme un parziale di 15-0, che ha praticamente indirizzato il match. Il coach biancorosso ha cercato di svegliare le ragazze che sono andate al riposo dopo aver pareggiato 13-13 il secondo quarto. Nella ripresa il distacco iniziale è rimasto invariato ma il Grosseto ha quantomeno avuto almeno una reazione.
"Ancora una volta - dice coach Luca Faragli - siamo qui a commentare una sconfitta motivata da dieci minuti di vuoto. Inutile chiedere time-out o cambiare schema, abbiamo smesso di difendere e Castelfiorentino è volato via. Ci hanno fatto male ai rimbalzi, andando a segno dopo averne catturati tre-quattro nella stessa azione. Dopo quel tempo disgraziato ci siamo ripresi ma la frittata era fatta".
Lunedì 10 dicembre alle 21 le biancorosse torneranno davanti al pubblico per sfidare il Piombino, nel quale milita la grossetana Anna Zucchini, nel campionato under 19.
SORRIDE L'U14. Il derby del campionato under 14 finisce nelle mani della Gea Grosseto (44-35) che s'aggiudica un incontro equilibrato, che ha visto le bimbe di Luca Faragli, prive della capitana Matilde Pepi, subito avanti e capaci di controllare il vantaggio fino alla fine, allungando anche nell'ultimo periodo.