Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, task force Polizia, Municipale, Ispettorato del Lavoro e Asl: controllati i negozi locali

carne surgelata

Controlli a tappeto per i commercianti della città. Nella giornata dell'8 novembre 2023, il personale della divisione amministrativa della Questura di Grosseto - congiuntamente con la Polizia municipale di Grosseto, l'Ispettorato del Lavoro di Grosseto, la Azienda USL Toscana Sud Est Sede Operativa di Grosseto - nell'ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, condivisi in sede di Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica, ha effettuato controlli amministrativi in alcuni esercizi commerciali di questo capoluogo.
In particolare, durante il controllo in un esercizio di vendita di prodotti alimentari i poliziotti della Polizia amministrativa, unitamente con gli agenti della Polizia municipale hanno emesso cinque sanzioni amministrative per irregolarità su esposizione di orari e prezzi, sulla provenienza e la tracciabilità della merce, e sui prezzi per unità di misura.
Nello stesso locale, il Nucleo Carabinieri presso l'Ispettorato del Lavoro, ha contestato il mancato versamento contributivo nei confronti di un dipendente, per il quale, pertanto, verrà effettuato recupero contributivo; inoltre l'Ispettorato del Lavoro ha contestato sanzioni amministrative per mancata comunicazione di installazione di videocamere.
Il personale della Azienda USL Toscana Sud Est Sede Operativa di Grosseto ? Unità Funzionale Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare ha effettuato un sequestro amministrativo per mancata tracciabilità di carni e condimenti con additivi; ha inoltre disposto prescrizioni igienico sanitarie e strutturali da ottemperare entro 7 giorni, per poi procedere a nuova verifica per l'adempimento.

In un secondo controllo, in un negozio di vicinato la Polizia municipale di Grosseto ha emanato due sanzioni amministrative su inottemperanze su esposizione di orari e prezzi della merce; mentre personale dell'Unità Funzionale Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare Asl ha effettuato un sequestro amministrativo di circa 100 kg tra pesce e carne surgelata con mancanza di tracciabilità.
Nello stesso negozio sono state anche riscontrate ulteriori violazioni, per cui stanno procedendo la Polizia amministrativa della Questura e la Polizia municipale di Grosseto.