Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Grosseto, Fondazione Bianciardi: c'è la conferenza I luoghi narranti nell'opera di Italo Calvino

Stefano Adami Stefano Adami, studioso calviniano

A Grosseto, una retrospettiva sui luoghi della vita dello scrittore Italo Calvino che hanno influenzato la sua narrativa. Il ciclo di incontri Conoscere Calvino, organizzato dalla Fondazione Luciano Bianciardi in collaborazione con la Fondazione Polo Universitario Grossetano, dà appuntamento per mercoledì 29 novembre.
Lo studioso Stefano Adami terrà la conferenza I luoghi narranti nell'opera di Italo Calvino mercoledì 29 novembre alle ore 17 nella Sala delle Colonne dell'ateneo grossetano in via Ginori 43.
Raccontare un autore attraverso i luoghi della sua vita, quelli che stanno alla base dei suoi infiniti racconti: questo è il viaggio narrativo che Stefano Adami, autorevole studioso calviniano e membro del Comitato scientifico della Fondazione Bianciardi, proporrà all'interno del ciclo Conoscere Calvino.
L'incontro sarà introdotto da Federico Masci, membro del Comitato scientifico della Fondazione Bianciardi.
"Parlerò soprattutto dell'influenza dei luoghi vissuti da Calvino sulla sua scrittura ? spiega Stefano Adami ? a cominciare da Cuba, per poi passare a Sanremo, Torino, Francia e ovviamente Roccamare, dove lo scrittore trascorse la sua ultima estate".
Il ciclo Conoscere Calvino si concluderà il 30 gennaio con l'incontro Apologhi e altri racconti degli anni Quaranta a cura del professore Bruno Falcetto dell'Università di Milano. A presentarlo sarà Riccardo Castellana, docente dell'Università di Siena e membro del Comitato scientifico della Fondazione Bianciardi.