Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Orbetello, fotografia naturalistica: un workshop speciale targato Canon con il fotografo D'Amicis

Fotografia bruno d'Amicis Foto di Bruno d'Amicis

Per gli appassionati di fotografia naturalistica c'è un evento con i professionisti del settore nella splendida cornice delle bellezze dell'Argentario. Il 9 e il 10 dicembre 2023 a Orbetello, all'interno di FlamingoMania ? Il primo festival del fenicottero rosa d'Italia, si svolgeranno due giorni di workshop di fotografia naturalistica con il sostegno di Canon, leader mondiale nell'attrezzatura fotografica, e la partecipazione del Canon Ambassador Bruno D'Amicis, fotografo naturalista pluripremiato a livello nazionale e internazionale.
Sono aperte le iscrizioni per questa iniziativa che è stata ribattezzata Flamingo Light. Si continua ad arricchire di eventi e contributi il già fitto programma di FlamingoMania ? Il primo festival del fenicottero rosa d'Italia che si svolgerà l'8, 9 e 10 dicembre 2023 a Orbetello, ideato e curato dalla società di comunicazione ambientale Ecozoica e promosso dall'associazione Occhio in Oasi.
Accanto a escursioni guidate, birdwatching, proiezioni di film, una giornata scientifica, una mostra fotografica e molto altro, sono stati infatti annunciati due giorni di workshop con tema la fotografia naturalistica, grazie al sostegno di Canon e alla partecipazione del suo Canon Ambassador Bruno D'Amicis.
"Riteniamo che la fotografia naturalistica giochi un ruolo fondamentale nella divulgazione della natura - dicono Angela Fraja Bianchi, Ceo di Ecozoica e Fabio Cianchi, di Occhio in Oasi -. E siamo particolarmente felici che Canon abbia subito accolto la nostra proposta di partecipare a questa due giorni, tra l'altro con il contributo di un fotografo del calibro di Bruno D'Amicis, tra i migliori a livello internazionale. Crediamo che gli scatti del mondo naturale siano un mezzo, grazie alla loro bellezza, per avvicinare e far incuriosire il
grande pubblico alle tematiche ambientali, come la conservazione degli habitat naturali e della biodiversità che questi ospitano. Il primo passo per conservare è conoscere e per conoscere bisogna amare. La fotografia naturalistica è un incredibile facilitatore di tutto ciò e, da qui, la due giorni di workshop Flamingo Light".
"Per Canon, sostenere la fotografia naturalistica non è solo un impegno tecnologico, ma una passione profonda per la bellezza della natura e, ogni scatto rappresenta un passo verso la comprensione dei valori legati all'ambiente, fondamentali per preservare il nostro prezioso pianeta. Crediamo che attraverso l'obiettivo di una macchina fotografica, si possa catturare non solo l'estetica ma anche l'essenza delicata degli ecosistemi che ci circondano. Siamo entusiasti di sostenere iniziative del calibro di Flamingo Light che promuovono la consapevolezza ambientale attraverso l'ottava arte" afferma Matteo La Torre, Imaging Technologies Training Consultant di Canon Italia.

Di seguito il programma dettagliato dei corsi del 9 e 10 dicembre 2023: dalle 6.30 alle 9 ci sarà la Sessione Fotografica "ADVANCED" ALL'ALBA, introduzione all'uso dei teleobiettivi e postazioni super tele EOS (MAX 15 partecipanti). Si prosegue dalle 10.30 alle 12.30 con la sessione "indoor" Lecture Bruno D'Amicis, "BIODIVERSITÀ E STORYTELLING: LA NATURA D'ITALIA NELL'OBIETTIVO" Canon Ambassador, a seguire "Ottimizzazione del sistema autofocus EOS per la fotografia di natura" a cura di Canon. Dalle 15 alle 17 la sessione FOTOGRAFICA tramonto- golden hour - max 15-20 partecipanti con possibilità di uso attrezzature Canon EOS. Si conclude con 18.30-20: Revisione portfolio con Bruno D'Amicis - max 20 portfolio con 10 foto max cad. (si consiglia foto stampate) e, in contemporanea, possibile "introduzione alla stampa" a cura di Canon.

Canon Italia e Canon Ambassador Bruno D'Amicis sostengono "FlamingoMania ? Il primo festival del fenicottero rosa" in Italia e la fotografia naturalistica per la divulgazione e conservazione. La quota di partecipazione è richiesta esclusivamente per coprire le spese vive dell'organizzazione, mentre gli eventuali ricavi in eccesso saranno devoluti al WWF Italia (che patrocina "FlamingoMania") per progetti di conservazione delle zone umide.

Per informazioni su costi e prenotazioni: https://bit.ly/3sux3n4
Per ulteriori info e rimanere sempre aggiornato su "FlamingoMania" visita e segui le pagine
Facebook @Flamingomania.festival, su Instagram @flamingomania.festival, oppure la mail è flamingomania.festival@ecozoica.it